Allerta Meteo, brusco peggioramento sul centro/nord: mappe e previsioni dell’aeronautica militare per oggi e domani

1Il servizio meteorologico dell’aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: un intenso sistema nuvoloso sul nostro paese interessa piu’ direttamente le regioni del nord e successivamente quelle del centro. Tempo previsto fino alle 24 di oggi: – al nord: molto nuvoloso sul nordovest, sulla Lombardia e sul settore centro occidentale dell’Emilia Romagna con precipitazioni diffuse, anche temporalesche, che potranno risultare intense su Liguria, Piemonte e Lombardia centro-settentrionale. Parziale attenuazione dei fenomeni dalla sera solo su Liguria di ponente e basso Piemonte. Dal primo pomeriggio le precipitazioni, sempre diffuse, andranno ad interessare l’intero Triveneto e, in forma piu’ attenuata, la Romagna. I fenomeni piu’ intensi e persistenti si attesteranno tra veneto centro-settentrionale, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. – al centro e Sardegna: deciso peggioramento sul centro peninsulare con piogge o temporali sulla Toscana piu’ intense dal pomeriggio. Nubi e fenomeni si estenderanno sulle altre zone nella seconda parte della giornata. Le precipitazioni risulteranno piu’ diffuse, assumendo caratteristiche temporalesche su Umbria, Lazio e zone interne di Marche e Abruzzo. Cielo perlopiu’ nuvoloso sulla Sardegna con precipitazioni sparse anche temporalesche che si attenueranno a fine giornata. – al sud e Sicilia: nuvolosita’ in graduale aumento tra Sicilia occidentale e regioni peninsulari tra tarda mattinata e primo pomeriggio con piogge dapprima deboli tra settore occidentale dell’isola e Campania per poi intensificarsi nella notte sempre sul settore campano estendendosi anche a Molise, Puglia Garganica e marginalmente alle zone interne della Basilicata. Temperature: in flessione sulla Sardegna, Toscana e regioni del nord; senza variazioni significative sulle restanti zone del Paese. Venti: moderati dai quadranti meridionali su tutte le regioni con rinforzi su Sardegna, Liguria, Toscana, coste dell’alto Adriatico e sulla Pianura padana. Mari: molto mosso il ligure, Tirreno settentrionale e Mare di Sardegna; poco mosso lo Ionio e l’Adriatico meridionale; mossi i restanti bacini. Moto ondoso in aumento su Mare di Sardegna, sull’Adriatico e sul Tirreno centrale.

3Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani: – al nord: velature compatte sull’Emilia-Romagna con addensamenti piu’ consistenti sul settore appenninico dove si verificheranno ancora locali rovesci e temporali; cielo molto nuvoloso o coperto altrove con precipitazioni diffuse, a prevalente carattere temporalesco o di rovescio, piu’ intense su Lombardia e Friuli-Venezia Giulia, in graduale miglioramento a partire dalle aree piu’ occidentali gia’ dalla mattinata. – al centro e Sardegna: ampia copertura nuvolosa sulle regioni tirreniche e sull’Umbria con fenomeni sparsi, anche temporaleschi, in intensificazione pomeridiana su bassa Toscana, alto Lazio ed area appenninica; cielo sereno o poco nuvoloso sulle altre zone. – al sud e Sicilia: molte nubi sul settore tirrenico, anche dell’isola, con piogge o rovesci deboli, in parziale attenuazione pomeridiana; dalla serata un nuovo deciso peggioramento e’ atteso sulla Campania; sulle restanti zone generali condizioni di bel tempo anche se non mancheranno annuvolamenti mattutini con associati locali piovaschi sulla puglia meridionale e velature di passaggio altrove. Temperature: minime in decisa diminuzione al nordovest e sulla Sardegna. Stazionarie al nordest e Toscana e in aumento al centro-sud peninsulare e Sicilia. Massime in lieve aumento al nordest, lungo le coste adriatiche e sulle regioni ioniche; stazionarie altrove o al piu’ in lieve diminuzione sulle zone alpine, sulla Liguria e sulla Sardegna. Venti: da moderati a forti occidentali sulla Sardegna con tendenza a perdere gradualmente di intensita’ e ad assumere provenienza mediamente sudoccidentale. In prevalenza meridionali sul resto del Paese da moderati a localmente forti, specie tra Liguria, regioni tirreniche e coste del Triveneto con tendenza a parziale attenuazione sull’alto Adriatico dove, dalla sera, si disporranno dai quadranti settentrionali. Mari: agitato il Canale di Sardegna; da molto mossi ad agitati il Mar di Sardegna e il Mar ligure; molto mossi il Tirreno e lo Stretto di Sicilia, localmente Agitati. Mosso l’Adriatico, poco mosso lo Ionio con moto ondoso in aumento.