Allerta Meteo, brusco peggioramento: mappe e previsioni dell’aeronautica militare per oggi e domani

/

1Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Tempo previsto fino alle 24 di oggi. Nord: iniziali condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso ma con nubi basse associate a foschie dense e nebbie in banchi sulle pianure e lungo i litorali adriatici che si diraderanno durante la mattina. Graduale aumento della nuvolosita’ sulle regioni occidentali con prime locali precipitazioni da meta’ giornata su Liguria, Valle d’Aosta e settore alpino piemontese, con fenomeni che gradualmente diverranno diffusi su tutte e tre le regioni tra pomeriggio e sera e che dalla tarda serata potranno risultare intensi, anche a carattere temporalesco, sulla Liguria di ponente. Sul resto del nord le nubi aumenteranno da ovest durante il pomeriggio con prime precipitazioni tra tardo pomeriggio/sera sui settori nord ed ovest della Lombardia e che nella notte si estenderanno al resto della Lombardia, al settore occidentale dell’Emilia-Romagna e localmente a Trentino-Alto Adige e settori nord di Veneto e Friuli-Venezia Giulia. Centro e Sardegna: nuvolosita’ variabile ma innocua sulla Sardegna, con addensamenti maggiori durante le ore centrali della giornata e con nubi in nuovo aumento dal tardo pomeriggio/sera; sul centro peninsulare cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso, salvo residua nuvolosita’ al mattino sulle regioni adriatiche e nubi sparse solo localmente consistenti al mattino sulle restanti regioni e cui saranno associate foschie anche dense e locali nebbie specie sulla Toscana: tendenza ad aumento della nuvolosita’ in serata ad iniziare da Toscana, Lazio ed Umbria. Sud e Sicilia: nuvolosita’ variabile ancora localmente intensa e con residue precipitazioni, anche temporalesche, su Molise, Puglia, Sicilia nord-orientale e settore tirrenico della Calabria meridionale, con fenomeni in attenuazione da meta’ giornata su Molise e Puglia e dal tardo pomeriggio/sera sulle rimanenti aree; poche nubi e prevalente soleggiamento sul resto del sud. Temperature: minime senza variazioni di rilievo o in lieve diminuzione sull’Italia peninsulare; massime in lieve diminuzione su Piemonte e Puglia, in aumento su Sardegna, Campania, Calabria e Sicilia. Venti: deboli meridionali sulla Sardegna in graduale intensificazione; deboli settentrionali sulle regioni centrali peninsulari ed al sud, con residui rinforzi fino meta’ giornata su Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, in rotazione dai quadranti meridionali ad iniziare da Toscana e Lazio e con rinforzi in serata sulle relative aree costiere; deboli variabili al nord in generale rotazione dai quadranti orientali, con tendenza a rinforzare, da sud-est, sulla Liguria in serata. Mari: poco mossi i settori nord di tirreno ed adriatico; molto mossi, con moto ondoso in diminuzione, il Tirreno meridionale, lo Stretto di Sicilia e lo Jonio; mossi tutti i restanti mari, con moto ondoso in diminuzione su medio-basso Adriatico e Tirreno centrale ed in aumento, durante la sera, sul mare di Sardegna.

3Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani: Nord: deciso peggioramento al nordovest, sulla Lombardia e sul settore centro occidentale dell’Emilia Romagna con precipitazioni diffuse, anche temporalesche, che potranno risultare intense su Liguria, alto piemonte e lombardia centro-settentrionale. Parziale attenuazione dei fenomeni dal tardo pomeriggio-sera solo su Liguria di ponente e basso Piemonte. Dalla tarda mattinata le precipitazioni, sempre diffuse, andranno ad interessare l’intero Triveneto e, in forma piu’attenuata, la parte orientale dell’Emilia Romagna. I fenomeni piu’ intensi e persistenti si attesteranno proprio tra Veneto centro-settentrionale, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia interessando queste aree almeno fino alle ore notturne. Centro e Sardegna: nuvolosita’ diffusa e consistente sull’isola con precipitazioni sparse anche temporalesche che si attenueranno a fine giornata. Deciso peggioramento sul centro peninsulare con piogge o temporali sulla Toscana, gia’ al mattino, e sulle rimanenti regioni dalle ore pomeridiane. I fenomeni risulteranno piu’ diffusi, assumendo caratterisca localmente temporalesca, su Umbria, Lazio e zone interne di Marche ed Abruzzo. Sud e Sicilia: nuvolosita’ in graduale aumento tra Sicilia occidentale e regioni peninsulari tra tarda mattinata e primo pomeriggio con piogge dapprima deboli tra settore occidentale dell’isola e Campania per poi intensificarsi nella notte sempre sul settore campano estendosi anche a Molise, puglia garganica e marginalmente alle zone interne della Basilicata. Temperature: minime in aumento al nordovest e tra Sardegna e regioni tirreniche centrali; in lieve diminuzione sulle regioni adriatiche e sulla Sicilia centro-orientale; massime in diminuzione al nord, su Toscana e Sardegna. In prevalenza stazionarie altrove. Venti: di provenienza meridionale su tutte le regioni con intensita’  prevalentemente moderata e tendente a rinforzare ulteriormente tra Sardegna, Liguria, coste del Triveneto e regioni centrali tirreniche. Dal pomeriggio la ventilazione diverra’ forte occidentale sulla Sardegna. Mari: poco mossi l’Adriatico e lo Ionio ma con moto ondoso in rapido aumento fino a molto mosso o localmente agitato ad iniziare dal settore adriatico centro-settentrionale; da mossi a molto mossi i rimanenti mari con tendenza a divenire agitati, o localmente molto agitati, il mare ed il canale di Sardegna dal pomeriggio e l’alto Tirreno nel corso della notte.