Allerta Meteo, ondata di maltempo da Nord a Sud: mappe e previsioni dell’aeronautica militare per oggi e domani

/
MeteoWeb

1Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: un ampio sistema frontale si estende dai settori tirrenici centrali sino a quelli nord-orientali. E’ preceduto, nel suo lento movimento verso Levante, da un’area di instabilita’ sul medio Adriatico e da una ventilazione forte meridionale su Adriatico e Jonio. Al suo seguito venti di Maestrale sulla Sardegna trasferiscono aria relativamente fredda sui settori meridionali della penisola, realizzando cosi’ per il pomeriggio di oggi condizioni di marcata instabilita’ su Sicilia, Calabria e regioni del medio e basso Tirreno. Tempo previsto fino alle 24 di oggi: Nord: su Friuli Venezia Giulia, settori alpini e prealpini di Veneto, Lombardia e Trentino Alto Adige, nuvolosita’ estesa associata a precipitazioni diffuse localmente temporalesche di moderata forte intensita’, attenuazione di nubi e fenomeni in serata sulla Lombardia e su settori occidentali del Trentino Alto Adige. Sulle restanti aree inizialmente cielo molto nuvoloso con precipitazioni da sparse a diffuse con fenomeni che localmente saranno temporaleschi, specie sulla Liguria di Levante. Nella seconda parte della giornata attenuazione di nubi e fenomeni, con schiarite via via piu’ ampie sui settori occidentali e possibilita’ di precipitazioni in serata solo sui settori piu’ orientali dell’Emilia Romagna. Centro e Sardegna: sulla Sardegna nuvolosita’ compatta, con rovesci e temporali che risulteranno piu’ intensi nella prima parte della giornata, attenuandosi ed esaurendosi poi nel primo pomeriggio, quando ad iniziare dalle coste occidentali arriveranno delle schiarite. Sul centro peninsulare cielo molto nuvoloso o coperto, per nubi essenzialmente medio-alte sulle regioni adriatiche e per nuvolosita’ bassa e compatta sull’Umbria e sulle regioni tirreniche. Rovesci e temporali anche intensi su Toscana, Umbria e, soprattutto, sul Lazio, dove i quantitativi di precipitazione saranno piu’ abbondanti in particolare nel pomeriggio e nella serata. Sempre nella serata i temporali potranno giungere ad interessare anche le Marche e le zone interne dell’Abruzzo. Sud e Sicilia: su tutto il meridione nubi dapprima irregolari e in genere poco consistenti poi in rapido aumento sul settore sia insulare che peninsulare. Piogge e rovesci sparsi gia’ nella mattinata sulla Campania e sui settori jonici di Puglia, Calabria e Sicilia. Nubi che aumenteranno ulteriormente di consistenza nel corso del pomeriggio, portando rovesci e temporali intensi ancora una volta sulla Campania, sulla Basilicata tirrenica, sulla Calabria sulla Sicilia, con quantitativi di precipitazioni decisamente abbondanti sulla Calabria jonica e sulla Sicilia. Temperature: minime in diminuzione al nord, sulla Sardegna e sulle regioni centrali, fatta eccezione per il Lazio meridionale e l’Abruzzo, dove saranno invece stazionarie; in aumento invece sempre le minime su tutto il meridione. Massime in diminuzione al nord e al centro e stazionarie sulla Sardegna e sulle regioni meridionali. Venti: forti o molto forti di Scirocco su tutto il meridione e sull’Adriatico centrale; sempre da sud-est ma moderati su Lazio; deboli variabili al nord, tendenti a rinforzare da nord sul Friuli Venezia Giulia, dove comunque saranno possibili dei colpi di vento associati ai temporali, e sulla Liguria; moderati tendenti a rinforzare da nord-ovest sulla Sardegna, sempre moderati ma orientali sul resto del centro. Mari: dapprima molto mosso Mar di Sardegna tendente a divenire agitato; agitati o molto agitati tutti i bacini meridionali ed Adriatico centro-settentrionale, con moto ondoso in ulteriore aumento fino a mare grosso sullo Jonio meridionale e con mareggiate sulle coste della Calabria jonica e quelle della Sicilia. Mossi o molto mossi tutti i restanti bacini.

3Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani. Nord: cielo sereno o poco nuvoloso sulle regioni di nord-ovest, pur con qualche annuvolamento ancora insistente sulla Lombardia centro-orientale dove potra’ persistere qualche pioggia durante la mattinata. Nubi diffuse sul nord-est e sull’Emilia Romagna, con piogge sparse su Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. In particolare su quest’ultima regione le precipitazioni risulteranno ancora persistenti ed a carattere temporalesco. Parziale attenuazione della fenomenologia dalla sera-notte sul settore occidentale del Trentino Alto Adige e sul Veneto meridionale. Centro e Sardegna: nuvolosita’ variabile sulla Sardegna e sulla Toscana, con rovesci e locali temporali sul settore orientale dell’isola, ma in attenuazione, e sulla parte centro-meridionale della Toscana dove il tempo migliorera’ nel corso del pomeriggio-sera. Nubi compatte e diffuse sul resto del centro, con rovesci e temporali che specie su Umbria e Lazio risulteranno ancora intensi soprattutto durante la prima parte della giornata. Tendenza a graduale generale attenuazione dei fenomeni tra le ore serali e la notte ad iniziare proprio dal Lazio. Sud e Sicilia: cielo per lo piu’ coperto con precipitazioni su tutte le regioni meridionali. In particolare i fenomeni saranno persistenti e assumeranno ancora carattere temporalesco di forte intensita’ su Campania, Basilicata, puglia salentina, Calabria e Sicilia; in particolare sulla Sicilia orientale e sulla Calabria jonica i quantitativi di pioggia saranno molto abbondanti e localmente eccezionali. Nel pomeriggio e nella serata, pur con fenomeni sparsi e localmente ancora intensi in area jonica, si assistera’ ad una graduale tendenza al miglioramento sul resto del sud. Temperature: minime in generale diminuzione; massime in decisa diminuzione sulle regioni centrali adriatiche e sul meridione e generalmente in nuovo aumento invece sul resto del paese. Venti: moderati occidentali in Pianura Padana; moderati settentrionali al centro e sulla Sardegna, con rinforzi su quest’ultima; moderati o forti meridionali al sud, con ulteriori significativi rinforzi sulla Sicilia sud-orientale. Mari: mosso il Mar Ligure; molto mossi l’alto Adriatico e il Tirreno; molto mossi o agitati il Mar di Sardegna, lo Jonio, il medio e basso Adriatico e lo Stretto di Sicilia, con moto ondoso in nuovo ulteriore aumento sullo Stretto di Sicilia e sullo Jonio meridionale nel pomeriggio e nella serata.