Allerta Meteo, piogge torrenziali in arrivo: mappe e previsioni dell’aeronautica militare per i prossimi giorni

MeteoWeb

1111Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Tempo previsto fino alle 7 di domani. Nord: cielo inizialmente velato su tutte le regioni con tendenza ad incremento della copertura sul settore occidentale. Dalla sera prime piogge su Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta. Aumento delle precipitazioni, durante le notte, sulla Liguria e sul Piemonte con associati temporali diffusi localmente di forte intensita’. Fenomeni che si estenderanno successivamente alla Lombardia ed Emilia Romagna. Centro e Sardegna: cielo con poche nubi su tutte le regioni, dalla sera, aumento della nuvolosita’ ad iniziare dalla Toscana e Sardegna con precipitazioni al primo mattino sull’alta Toscana e parte occidentale dell’isola. Sud e Sicilia: residue condizioni di variabilita’ su Calabria e Sicilia ma con nubi in diminuzione. Cielo per lo piu sereno sulle altre regioni. Temperature: in aumento sul settore nord occidentale e sulla Sardegna. In leggera flessione sulle regioni del medio e basso Adriatico. Venti: deboli di direzione variabile su tutte le regioni con temporanei rinforzi da nord sul Salento. Mari: mossi i bacini meridionali e il mare di Sardegna; poco mossi i restanti bacini, moto ondoso in aumento sul Ligure.

2222Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani: Nord: deciso peggioramento al nordovest, sulla Lombardia e sul settore centro occidentale dell’Emilia Romagna con precipitazioni diffuse, anche temporalesche, che potranno risultare intense su Liguria, alto Piemonte e Lombardia centro-settentrionale. Parziale attenuazione dei fenomeni dal tardo pomeriggio-sera solo su Liguria di ponente e basso Piemonte. Dalla tarda mattinata le precipitazioni, sempre diffuse, andranno ad interessare l’intero Triveneto e, in forma piu’attenuata, la parte orientale dell’Emilia Romagna. I fenomeni piu’ intensi e persistenti si attesteranno proprio tra Veneto centro-settentrionale, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia interessando queste aree almeno fino alle ore notturne. Centro e Sardegna: nuvolosita’ diffusa e consistente sull’isola con precipitazioni sparse anche temporalesche che si attenueranno a fine giornata. Deciso peggioramento sul centro peninsulare con piogge o temporali sulla Toscana, gia’ al mattino, e sulle rimanenti regioni dalle ore pomeridiane. I fenomeni risulteranno piu’ diffusi, assumendo caratterisca localmente temporalesca, su Umbria, Lazio e zone interne di Marche ed Abruzzo. Sud e Sicilia: nuvolosita’ in graduale aumento tra Sicilia occidentale e regioni peninsulari tra tarda mattinata e primo pomeriggio con piogge dapprima deboli tra settore occidentale dell’isola e Campania per poi intensificarsi nella notte sempre sul settore campano estendosi anche a Molise, Puglia garganica e marginalmente alle zone interne della Basilicata. Temperature: minime in aumento al nordovest e tra Sardegna e regioni tirreniche centrali; in lieve diminuzione sulle regioni adriatiche e sulla Sicilia centro-orientale; massime in diminuzione al nord, su Toscana e Sardegna. In prevalenza stazionarie altrove. Venti: di provenienza meridionale su tutte le regioni con intensita’ prevalentemente moderata e tendente a rinforzare ulteriormente tra Sardegna, Liguria, coste del Triveneto e regioni centrali tirreniche. Dal pomeriggio la ventilazione diverra’ forte occidentale sulla Sardegna. Mari: poco mossi l’Adriatico e lo Ionio ma con moto ondoso in rapido aumento fino a molto mosso o localmente agitato ad iniziare dal settore adriatico centro-settentrionale; da mossi a molto mossi i rimanenti mari con tendenza a divenire agitati, o localmente molto agitati, il mare ed il canale di Sardegna dal pomeriggio e l’alto tirreno nel corso della notte.

aeronautica militare logoIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Domenica 16 novembre Nord: tempo in miglioramento sulle regioni occidentali pur con qualche residuo su alto Piemonte e Liguria di levante. Precipitazioni ancora abbastaza diffuse, anche temporalesche, tra Lombardia e Triveneto con tendenza a parziale attenuazione dei fenomeni a fine giornata. Sull’Emilia Romagna, pur in presenza di nuvolosita’ anche estese, locali piogge saranno confinate soltanto sulle aree appenniniche. Centro e Sardegna: nubi in rapido aumento sull’isola con piogge o rovesci sparsi che si attenueranno durante le ore notturne. Nuvolosita’ consistente sulle regioni tirreniche e sull’Umbria con precipitazioni diffuse, anche temporalesche piu’ probabili su alta Toscana e tra Umbria meridionale e Lazio settentrionale. Un po’ di nubi saranno presenti anche su Marche ed Abruzzo ma le precipitazioni, in genere deboli, saranno confinate alle zone piu’ interne e soltanto marginalmente potranno raggiungere le aree costiere. Sud e Sicilia: piogge o rovesci tra Campania, Basilicata e Calabria tirreniche e in forma piu’ marginale sul settore nordorientale della Sicilia con tendenza a parziale attenuazione dalla tarda mattinata. Tra pomeriggio-sera i fenomeni tenderanno a farsi nuovamente diffusi e  localmente temporaleschi sulla Campania. Sul resto del meridione prevarranno le schiarite anche se precipitazioni sottoforma di rovescio potranno interessare la Puglia durante la prima parte della giornata. Temperature: minime in decisa diminuzione al nordovest e sulla Sardegna. Stazionarie al nordest e Toscana e in aumento al centro-sud peninsulare e Sicilia; massime in lieve aumento al nordest, lungo le coste adriatiche e sulle regioni ioniche; stazionarie altrove o al piu’ in lieve diminuzione sulle zone alpine, sulla Liguria e sulla Sardegna. Venti: da moderati a forti occidentali sulla Sardegna con tendenza a perdere gradualmente di intensita’ e ad assumere provenienza mediamente sudoccidentale; in prevalenza meridionali sul resto del paese da moderati a localmente forti, specie tra Liguria, regioni tirreniche e coste del Triveneto con tendenza a parziale attenuazione sull’alto Adriatico dove, dalla sera, si disporranno dai quadranti settentrionali. Mari: mossi o molto mossi un po’ tutti i mari; localmente agitati il mar Ligure, il mar di Sardegna e dalla sera il basso Tirreno. Lunedi’ 17 novembre. Nuovo peggioramento con molte nubi e precipitazioni diffuse tra nordovest e Toscana in estensione, dal pomeriggio, anche alle rimanenti regioni settentrionali ed a Marche, Umbria, Lazio e Sardegna centro-settentrionale. Tempo un po’ piu’ stabile sul resto della penisola e sulla Sicilia nonostante qualche pioggia in arrivo sulla Campania sempre a partire dalle ore pomeridiane. Martedi’ 18 novembre. Tempo in miglioramento sulle regioni settentrionali ad iniziare da quelle piu’ ad ovest ed ancora piogge o rovesci che insisteranno sulle regioni centrali e su quelle tirreniche meridionali per poi attenuarsi a fine giornata. Mercoledi’ 19 e giovedi’ 20 novembre. Condizioni che tendono a migliorare gradualmente su tutto il territorio risultando decisamente stabili, anche se con un po’ di nubi, nella giornata di giovedi’.