Allerta Meteo, super-sciroccata nel weekend: violenti temporali al nord, caldo record al sud [MAPPE]

/

Forti venti di scirocco sull’Italia tra venerdì, sabato e domenica provocheranno forte maltempo nelle Regioni del nord, intensi temporali in Liguria e caldo record al Sud con picchi di +30°C in Sicilia

scirocco italia allertaNovembre si concluderà sull’Italia con una forte ondata di scirocco che durerà per tre giorni, proprio gli ultimi tre giorni del mese: venerdì 28, sabato 29 e domenica 30. La super-sciroccata sarà provocata dal violento ciclone che si formerà nel Mediterraneo occidentale, tra la penisola Iberica e il nord Africa, dopo l’arrivo di una poderosa saccatura oceanica dall’Atlantico su Portogallo, Spagna e Marocco dove nei prossimi giorni arriveranno altre piogge torrenziali. La saccatura andrà in cut/off nel Mediterraneo occidentale dando vita a un profondo ciclone molto violento, che lentamente avanzerà verso l’Italia: nei primi giorni di dicembre questa tempesta raggiungerà il nostro Paese provocando forte maltempo proprio nei primi 2-3 giorni dell’inverno meteorologico, con temperature in netto calo, abbondanti precipitazioni, forti venti e temporali e soprattutto anche copiose nevicate sui rilievi, fino a bassa quota sulle Alpi.

scirocco italia allertaNel weekend, intanto, lo scirocco imperverserà furioso con venti intensi in tutt’Italia e mareggiate sulle coste esposte a sud/est. Le temperature saliranno fino ad oltre 10°C oltre le medie del periodo: il picco del caldo sarà domenica 30 novembre, quando arriveranno nuclei d’aria caldissimi direttamente dal cuore del deserto del Sahara. In Sicilia la colonnina di mercurio si impennerà fino ad oltre +30°C sulla fascia tirrenica e a Palermo, dove potranno essere stravolti tutti i precedenti record di caldo mensile per il mese di novembre. Molto caldo anche in Calabria e sul resto del Sud. Sembrerà quasi di essere in estate, nonostante il forte vento e le molte nubi che oscureranno il sole con la complicità del pulviscolo desertico che renderà l’atmosfera Sahariana anche sull’Italia, con cieli giallastri a causa delle ingenti quantità di polvere desertica. Attenzione, invece, ai forti temporali che colpiranno il nord/ovest: massima allerta in Liguria e a Genova dove tra venerdì e sabato potranno verificarsi nuovi violenti nubifragi. Genova ha già battuto il suo record storico di pioggia annua in questo 2014, nel solo mese di novembre sono caduti 948mm di pioggia a Sestri, 730mm a Oregina, 712mm a Prà, 706mm ad Erzelli, 587mm a Marassi. I parziali annui sono impressionanti: 2.789mm a Oregina, 2.684mm a Marassi, 2.647mm a Sestri, 2.515mm a Erzelli. Mai nella storia aveva piovuto così tanto nel capoluogo ligure, e ancora non è finita: novembre potrebbe superare i 1.000mm mensili, e il 2014 potrebbe raggiungere già adesso i 3.000mm annui. Poi ci sarà dicembre…