Allerta Meteo, violenta ondata di maltempo: mappe e previsioni dell’aeronautica militare per i prossimi giorni

italia_7

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: una vasta perturbazione atlantica si avvicina al Mediterraneo occidentale ed e’ preceduta da correnti di aria caldo-umida ed instabile che determinera’ un marcato peggioramento delle condizioni del tempo sulle regioni settentrionali ad iniziare da quelle occidentali; un’area d’instabilita’ tra mar Libico e stretto di Sicilia tendera’ a muoversi verso nord-est interessando i settori sud-occidentali ed orientali dell’isola. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: molte nubi su Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia e settore occidentale dell’Emilia-Romagna con precipitazioni dapprima isolate di debole o moderata intensita’ ma con fenomeni che dalla sera e nella notte diverranno gradualmente diffusi assumendo anche carattere temporalesco di forte intensita’ su Liguria, Valle d’Aosta ed aree montane e pedemontane di Piemonte e Lombardia; nuvolosita’ piu’ frammentata sul resto del nord, con schiarite anche ampie sulle coste emiliano-romagnole mentre la nuvolosita’ piu’ consistente interessera’ Veneto, Trentino-Alto Adige e Friuli-Venezia Giulia dove gia’ tra pomeriggio e sera sono attese isolate precipitazioni, specie sulle aree montuose e pedemontane e sul Friuli-Venezia Giulia. Centro e Sardegna: prevalenti schiarite su Sardegna, Marche e Abruzzo con qualche velatura sulle regioni adriatiche e con nubi in aumento sulla Sardegna dal mattino ad iniziare da ovest; nuvolosita’ irregolare anche intensa sulla Toscana, con nubi piu’ consistenti associate ad isolate precipitazioni sulle aree costiere e sul settore nord, con fenomeni che diverranno piu’ frequenti assumendo anche carattere temporalesco sul settore piu’ settentrionale durante la notte ed il mattino; poco o parzialmente nuvoloso su Umbria e lazio, con nubi basse che si faranno piu’ consistenti sulle coste laziali tra la notte ed il mattino e cui potranno essere associati locali e brevi piovaschi. Sud e Sicilia: su tutte le regioni poche nubi e prevalenti schiarite per tutto il periodo. Solo la Sicilia vedra’ aumentare gradualmente la nuvolosita’ con nubi che si faranno anche consistenti dalla sera e nella notte e cui potranno essere associate isolate precipitazioni sui settori sud-occidentali ed orientali dell’isola. Durante la notte tendenza a moderato aumento della nuvolosita’ sulla Campania centro-settentrionale e sulla Calabria meridionale. Temperature: massime in diminuzione al nord, senza variazioni significative sul resto d’Italia; minime in generale aumento, specie sulle regioni centro-settentrionali. Venti: ovunque dai quadranti meridionali: moderati sulla Sardegna ed inizialmente deboli sul resto d’Italia ma con tendenza a generale intensificazione, anche fino a forti dal primo mattino su Sardegna, Liguria, coste della Toscana e del Lazio settentrionale. Mari: mossi con moto ondoso in aumento mare e canale di Sardegna, stretto di Sicilia, mar Ligure e tutto il settore ovest del Tirreno; poco mossi i rimanenti mari con moto ondoso in generale aumento.

italia_11Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani. Nord: nubi compatte con piogge intense e persistenti su Liguria, Valle d’Aosta, Piemonte e Lombardia; fenomeni che assumeranno anche carattere di rovescio o temporale e potranno essere all’origine di quantitativi di precipitazioni eccezionali, specie per il Ponente ligure e per l’alto Piemonte. Piogge da deboli a moderate e rovesci sparsi anche su Trentino Alto Adige, alto Veneto e Friuli Venezia Giulia, con temporali in arrivo su quest’ultima regione nel corso della serata anche intensi, Nubi in aumento anche sull’Emilia Romagna, ma con precipitazioni limitate all’appennino emiliano. Centro e Sardegna: nubi compatte e piogge anche persistenti sull’alta Toscana gia’ dal mattino. Nuvolosita’ irregolare associata a rovesci sparsi sul resto della Toscana e del Lazio. Nuvolosita’ inizialmente scarsa poi sempre piu’ diffusa sulle altre regioni peninsulari ma con scarsa probabilita’ di piogge. Poche nubi inizialmente sulla Sardegna, ma con nubi in aumento che daranno luogo a rovesci sparsi o isolati temporali sul versante occidentale a partire dal tardo pomeriggio. Sud e Sicilia: nuvolosita’ diffusa sulla Campania, sulla Sicilia e sulla Calabria jonica gia’ dal mattino, con rovesci sparsi e isolati temporali. Poche nubi inizialmente sul resto del sud, ma con tendenza ad annuvolamenti anche consistenti, pur con probabilita’ di pioggia ancora generalmente basse. Un peggioramento piu’ deciso riguardera’ la puglia salentina, dove in serata arriveranno piogge sparse ed isolati temporali. Temperature: in aumento su tutte le regioni, piu’ deciso nei valori minimi e piu’ lieve invece per i valori massimi. Venti: Scirocco teso su tutto il paese, con rinforzi del vento piu’ significativi su Sardegna, Liguria, regioni tirreniche e Sicilia occidentale. Mari: agitati il mar Ligure e il medio e alto Tirreno; molto mossi l’Adriatico, il basso Tirreno, Mar e Canale di Sardegna ma con moto ondoso in rapido aumento su questi ultimi. Mossi lo Jonio e lo Stretto di Sicilia con tendenza a molto mosso.

aeronautica militare logoIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Mercoledi’ 5 novembre Nord: ancora maltempo al nord-ovest, ed in particolare su Liguria, Valle d’Aosta e settori settentrionali di Piemonte e Lombardia con rovesci e temporali diffusi. Nuvolosita’ estesa e compatta anche sulle altre aree con precipitazioni associate dove, pero’, i fenomeni risulteranno meno intensi ad eccezione delle aree montane e pedemontane del Friuli Venezia Giulia. Attenuazione dei fenomeni nel corso della serata sulle regioni occidentali. Centro e Sardegna: condizioni di maltempo su Sardegna, Toscana e Lazio. Le precipitazioni risulteranno piu’ intense sul settore tirrenico peninsulare ed in particolare su Lazio meridionale. Nubi sparse sulle altre regioni con rovesci e temporali sparsi limitate alle aree appenniniche abruzzesi. Sud e Sicilia: nuvolosita’ diffusa su gran parte delle regioni con precipitazioni su alta Campania, Sicilia, Calabria jonica e Puglia salentina; i fenomeni risulteranno decisamente piu’ intensi su Sicilia jonica in tarda mattinata. In serata si assistera’ ad una attenuazione dei fenomeni ad esclusione dell’alta Campania dove, invece, un nuovo impulso dara’ luogo a fenomeni diffusi e localmente intensi. Temperature: minime in aumento su tutte le regioni ad esclusione dei settori occidentali di Sardegna e Piemonte. Massime in calo al nord-ovest e piu’ decisamente su Sardegna. Senza variazioni di rilievo sul resto della penisola. Venti: generalmente da moderati a forti dai quadranti meridionali. Mari: agitati il Mar Ligure, Mar e Canale di Sardegna, medio e alto Tirreno. Molto mossi gli altri mari, localmente agitati lo Stretto di Sicilia, Jonio meridionale e Adriatico meridionale. Giovedi’ 6 novembre Ancora maltempo al nord-est e sulle regioni tirreniche. Molte nubi con piogge associate a carattere sparso anche su Sardegna, settori jonici di Sicilia, Calabria e Puglia. Nel corso della tarda mattinata moderato peggioramento sulle regioni adriatiche ed intensificazione dei fenomeni su Sicilia mentre tornano temporaneamente le schiarite al nord. Venerdi’ 7 novembre Estese condizioni di maltempo al centro-sud e nuovo peggioramento al nord-est. I fenomeni potranno risultare localmente intensi sulle aree joniche. Sabato 8 e Domenica 9 novembre Pur se attenuate rimangono estese condizioni di tempo instabile su Sardegna, regioni meridionali e nord-est. Annuvolamenti sparsi altrove con occasionali deboli piogge. La giornata di domenica sara’ caratterizzata da un nuovo peggioramento che si affaccera’ gradualmente sulle regioni nord-occidentali.

testo