Alluvione Milano, danni ai navigli: Seveso e Lambro fanno ancora paura [FOTO]

/

navigli milanoComplice una tregua nelle precipitazioni, la situazione a Milano migliora dopo i gravi disagi causati ieri dal maltempo e che oggi hanno portato alla decisione di tenere chiusi almeno oggi una 60ina di istituti scolastici nella fascia Nord della città. Dopo l’ottava esondazione, il fiume Seveso e’ rientrato negli argini e la viabilita’ in zona Niguarda e Isola e’ tornata o sta tornando alla normalita’, come alla stazione Garibaldi dove le idrovore stanno svuotando la struttura dall’acqua.

seveso milano 03La situazione che desta maggiore preoccupazione e’ quella del fiume Lambro, il cui livello permane molto alto dopo l’esondazione di ieri con il conseguente allagamento della zona di parco Lambro e di una delle sue arterie principali, via Feltre. Sul posto sono presenti agenti della polizia locale e personale della Protezione civile, oltre quelli di Amsa e di Mm per togliere i rifiuti, pulire le strade e tenere sgombri i tombini. In particolare per quanto riguarda la zona Nord ma piu’ in generale per tutta la citta’, l’invito rivolto ai cittadini dall’Amministrazione e’ quello di limitare al minimo l’uso dell’auto privata anche perché diverse strade e piazze risultano ancora parzialmente allagate. Ritardi si registrano su molte linee ferroviarie che collegano il capoluogo e le altre provincie lombarde dove la situazione rimane difficile a causa dei tanti allagamenti e smottamenti per l’esondazione di diversi fiumi, torrenti e laghi.