Ciclone in Sicilia, Crocetta: “è stata una notte terribile, per fortuna il pericolo è scampato”

MeteoWeb

cicloneHo trascorso ore terribili, ho chiuso occhio solo stanotte. Sono stato in costante contatto con la Protezione civile, i prefetti e i sindaci della citta’ piu’ colpite dal ciclone, che per fortuna ha cambiato traiettoria. Il pericolo e’ scampato, rimaniamo impegnati per monitorare i danni e risolvere i problemi causati dal maltempo“. Lo dice il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, che ringrazia Protezione civile, prefetti, sindaci e cittadini “per avere accolto gli appelli a limitare la circolazione nelle strade e nelle autostrade, evitando il rischio di incidenti“. “Naturalmente – continua Crocettarimane lo stato di emergenza e cautela, soprattutto a sud della zona di Catania e nella zona nord dell’area siracusana per la coda del ciclone. La protezione e’ a disposizione della popolazione e delle autorita’ locali. Ho sentito i sindaci di Lampedusa, Siracusa, Messina e Acireale per la valutazione dei danni“.