Ebola: medico italiano contagiato, stabile ma ha ancora la febbre

ebola medico italiano8Le condizioni del medico italiano infettato dal virus dell’Ebola in Sierra Leone “sono stabili”. Lo rendono noto i responsabili dell’ospedale Spallanzani, dove il sanitario è arrivato ieri mattina. Il paziente, spiegano, “è autonomo e cammina, compatibilmente con lo stato febbrile. Psicologicamente è una persona forte”. La febbre, riferisce l’istituto, è ancora sui 38,5 gradi, ma il medico “non ha segni emorragici”.