Esonda il lago Maggiore, “è come il 2002” [FOTO]

/

lago maggioreLa Regione Lombardia ha emesso un avviso di elevata criticita’ per rischio idraulico e idrogeologico riguardante l’area nord occidentale del territorio, comprendente le province di Como, Lecco, Sondrio e Varese. E’ quanto si legge in una nota diffusa da Palazzo Lombardia. In conseguenza dei valori di precipitazione registrati nell’ultima settimana e degli ulteriori quantitativi di pioggia previsti per i prossimi giorni – si legge -, la Regione ha invitato i presidi territoriali a prestare attenzione e un’adeguata attivita’ di sorveglianza ai possibili effetti di esondazione del Lago Maggiore.

lago maggiore 01Dai dati disponibili si prevede infatti che il lago possa raggiungere nella giornata di giovedi’ un livello paragonabile a quello registrato durante la piena del 2002. Si prevedono inoltre possibili effetti di esondazione di corsi d’acqua su reticolo idraulico maggiore, nodo idraulico nord-milanese e reticolo idraulico minore, oltre al possibile riattivarsi di fenomeni franosi in zone assoggettate a tale rischio. Si consiglia – continua la nota -, dove ritenuta necessaria, l’intensificazione dell’attivita’ di monitoraggio e l’attuazione di tutte le misure previste nella pianificazione di emergenza locale e/o specifica. Elevata criticita’ poi in provincia di Sondrio per la frana di Val Genasca – San Giacomo Filippo. Questa mattina si e’ tenuta una riunione presso la prefettura di Sondrio, a seguito della quale si e’ stabilito che, durante il giorno, viene effettuato un presidio della SS 36, tramite personale Anas e volontariato. Di notte, o in caso di mancanza di visibilita’, la strada sara’ chiusa.