Innalzamento del livello del mare: “La situazione per l’Italia rischia di essere drammatica”

MeteoWeb

venezia acqua alta“Se il livello del mare si innalzera’, la situazione per l’Italia rischia di essere drammatica, con conseguenze irreversibili per porti come Venezia, Genova o Trieste, che hanno le montagne alle loro spalle e che verrebbero persi in alcuni decenni nella loro funzione, con basi navali e porti militari e civili che sparirebbero”. L’allarme e’ stato lanciato da Giuseppe De Giorgi, capo di Stato maggiore della Marina militare, dal convegno internazionale sui cambiamenti climatici e le implicazioni sulla sicurezza e sul dominio marittimo di oggi, alla scuola navale Francesco Morosini di Venezia. “L’aspetto principale della questione – ha detto – e’ quello della consapevolezza; l’obiettivo di questo simposio e’ dunque quello di fare un passo deciso verso l’acquisizione della consapevolezza del fenomeno, senza nascondere la testa nella sabbia, perche’ eventuali correttivi richiedono tempi lunghissimi e bisogna quindi prenderli per tempo”. “Se non anticipiamo di molto l’orizzonte delle cose da fare, non saremo di conseguenza in grado di reagire a breve – ha aggiunto De Giorgi -. La Marina si occupa dei cambiamenti climatici non solo dal punto di vista geopolitico e strategico, ma anche per aspetti di sicurezza che vanno oltre, visto che il problema dell’innalzamento del mare si estende a tematiche anche sociali. E, come Italia, dobbiamo assolutamente prendere iniziative su questi temi, per accelerare su questioni che ci riguardano in maniera diretta e totale: il problema dell’innalzamento dell’acqua, in prospettiva, puo’ toccare tutto il nostro Paese”.