Maltempo Carrara, corteo di protesta: ultras, famiglie e passeggini

MeteoWeb

carrara (9)Piu’ di 500 persone in corteo stanno manifestando a Marina di Carrara per protestare contro le ‘negligenze’ che hanno provocato l’alluvione del 5 novembre scorso che ha causato 140 milioni di danni a causa della rottura dell’argine del fiume Carrione. Un corteo pacifico aperto dai bambini e dai ragazzi delle scuole con in mano cartelli dove e’ stato scritto “Siano stanchi di gestioni infangate”, “Zubba sei naufragato”, “Non abbandoniamo la citta'”, e ancora “Una citta’ per giocare” sorretto da bambini di 8 anni, “Per giunta che puzza”. Hanno sfilato anche gli ultras della Carrarese con striscioni e cartelli e i rappresentanti del comitato che da giorni ha occupato la sala di rappresentanza del municipio per chiedere le dimissioni di sindaco e giunta. In corteo intere famiglie e anche passeggini con bimbi di pochi mesi. Il corteo partito alle 14 dal ponte Pucciarelli di Avenza dove e’ avvenuto il crollo, raggiungera’ Marina di Carrara e la zona rossa devastata dal fango e si unira’ ad una analoga manifestazione organizzata dagli abitanti e commercianti del litorale.