Maltempo Friuli Venezia Giulia: tanta pioggia ma pochi danni

MeteoWeb

pioggia autunno01“Renzi ha ragione quando parla di cattivo uso del territorio negli ultimi vent’anni da parte delle Regioni, non tutte le Regioni, pero’, sono uguali”. Lo afferma a Repubblica Debora Serracchiani, secondo cui in Friuli Venezia Giulia “i numeri dicono” che il territorio e’ stato rispettato. “Con le piogge di novembre – fa sapere la governatrice friulana – in diverse regioni del Nord sono scesi 500 millimetri d’acqua e ci sono stati danni, in Liguria e Piemonte, di un miliardo a testa, in Veneto di mezzo miliardo. Da noi, 600 millimetri con punte di 1.300, i danni sono di 50 milioni. Sono stati colpiti 120 comuni friulani su 217, piu’ della meta’. In provincia di Udine abbiamo contato 18 frane. Questi risultati sono frutto della nostra prevenzione, siamo una regione modello”. La nascita del modello, spiega Serracchiani, e’ dovuta al terremoto del 1978: “La protezione civile e’ nata qui e per noi e’ un valore. In Friuli ci sono 1.800 volontari. La comunita’ e i presidenti che l’hanno via via rappresentata hanno lavorato davvero contro il dissesto idrogeologico. Altrove hanno preferito riempire le buche, opere che si vedono. Noi abbiamo rifatto gli argini, opere che non si vedono. Negli ultimi 25 anni abbiamo aperto e chiuso 4.402 cantieri per intervenire su frane o prevenire dissesti, solo negli ultimi tredici abbiamo investito 890 milioni”.