Maltempo Genova: finita l’allerta, ancora vane le ricerche del disperso

MeteoWeb

genovaSono vane, al momento, le ricerche del disperso, a causa del maltempo, a Serra Riccò, comune nell’entroterra di Genova. Ieri Luciano Ballestrero, 67 anni, era uscito da casa per andare a mettere in sicurezza la propria auto parcheggiata vicino al greto di un torrente: la piena del corso d’acqua ha travolto il mezzo e dell’uomo non si sono avute più notizie. Durante la notte, su tutta la Liguria, il meteo ha dato una tregua con piovaschi sparsi che non hanno creato criticità. Le istituzioni confermano la fine dell’allerta. La notte è passata tranquilla su Genova dove la perturbazione, ieri ha generato una nuova alluvione, dopo quella del 9 ottobre che fece anche una vittima. La zona più colpita è stata quella del Ponente cittadino ma allagamenti sono avvenuti anche in Val Bisagno zona adiacente al centro. I mezzi dei vigili del fuoco sono già all’opera per cercare di mettere in sicurezza le situazioni di maggior criticità. Nessun problema è segnalato sul Levante della regione, dove, fino alle 8 di questa mattina, l’allerta era massima, di livello 2. Nel Chiavarese e nei comuni dell’entroterra del Tigullio, località che hanno subito l’alluvione il 10 novembre che ha provocato anche due morti a Leivi, nel crollo di una casa causato da una frana, le precipitazioni sono state assenti o deboli solo in alcuni punti. Poca pioggia anche nell’estremo Levante della regione, lo Spezzino. La pioggia nella notte è caduta in Lunigiana, mentre in Val di Vara, a Spezia e in Val di Magra la Protezione Civile segnala solo piovaschi. Il livello del fiume Magra rimano alto, ma non preoccupa.