Maltempo Liguria: nel Savonese gli “angeli del fango” sono profughi

MeteoWeb

angeli del fangoIn fuga dalla guerra e dalla miseria, ora impegnati nell’emergenza post alluvione. Sono una ventina di profughi – angeli del fango di Albisola, ospitati in un centro accoglienza. Hanno rinforzato le squadre della protezione civile. Arrivano dal Pakistan, dalla Nigeria, dalla Turchia, dal Senegal, da altri Paesi dell’Africa. Armati di pale e scope hanno ripulito strade allagate e corsi d’acqua ostruiti da arbusti e detriti. “Sono ragazzi d’oro – afferma il sindaco Franco Orsi – Fanno parte di un gruppo di 38 persone, con donne e bambini. La citta’ li ha accolti con rispetto e per la solidarieta’ ricevuta hanno subito risposto rinforzando le squadre della protezione civile”. Oggi hanno ripulito gli argini del rio Basco che era esondato sabato, poi si sono spostati a Ellera per una frana. In precedenza, quando i nubifragi erano stati solo annunciati, avevano contribuito a pulire il Sansobbia, il principale corso d’acqua di Albisola. “Finita l’emergenza – dice il sindaco Orsi – ci prepareremo nell’organizzazione dei festeggiamenti del Capodanno multietnico”.