Maltempo Lombardia: il livello del Po in risalita

MeteoWeb

Po 5Prosegue l’attività di monitoraggio della Protezione Civile sul territorio della Lombardia. Sorvegliato speciale il Po, il cui livello è tornato al di sopra della soglia di elevata criticità nella bassa pianura. Aipo segnala anche il permanere del livello di criticità elevata sul lago di Pusiano, mentre per il fiume Lambro è stato emesso il comunicato di passaggio alla moderata criticità. Situazione più tranquilla per tutti gli altri corsi d’acqua, i cui livelli risultano in generale decrescita. Riaperte tutte le tratte autostradali, come la rete ferroviaria che è in progressivo ritorno alla normalità. Trenord e Rfi segnalano il ripristino di tutte le linee, con il permanere di ritardi sulla Milano-Bergamo per via dell’allagamento degli impianti di controllo della stazione di Melzo. Frane e smottamenti hanno provocato disagi in tutta la regione; circa 400 persone sono state costrette a lasciare le proprie case, numerose quelle rimaste isolate per via dei blocchi stradali. In provincia di Mantova l’esercito è al lavoro per rinforzare gli argini del Po. Secondo quanto riporta il bollettino della Protezione civile, il presidente della Provincia chiederà lo stato di emergenza. Molto critica la situazione a Sommo, in provincia di Cremona. La località, già alluvionata nel 2000, è a rischio evacuazione. A Besana Brianza una frana ha provocato la chiusura della Strada provinciale 6, mentre a Salice Terme, in provincia di Pavia, resta chiuso il ponte sul fiume Staffora a causa del cedimento di un pilone. Sott’acqua il varesotto, dove il fiume Oggiona è straripato causando allagamenti nel comune di Maccagno e di Gorla Minore. In provincia di Bergamo, sono in corso i lavori per il ripristino della via Quarenghi, dove sono rimaste isolate 15 persone. Più tranquilla la situazione in provincia di Como, dove ha smesso di piovere. Permangono, tuttavia, situazioni di difficoltà connesse all’innalzamento dei livelli dei corsi d’acqua. Durante la notte, nel comune di Blevio, 16 persone sono state evacuate a scopo precauzionale in seguito al cedimento di un muro di contenimento.