Maltempo Lombardia: situazione critica, “non uscite di casa”

allerta meteo - ! “Le piogge intense che stanno colpendo tutta la regione Lombardia ormai da parecchie ore hanno creato una situazione di criticita’ su tutto il territorio lombardo, dove abbiamo diramato un bollettino d’allerta”. Lo dichiara in una nota l’assessore lombardo alla Protezione Civile, Simona Bordonali. L’assessore consiglia di “non mettersi in viaggio se non strettamente necessario e quindi di restare assolutamente lontani dai corsi d’acqua e dai laghi e non sostare sui ponti”. L’assessore segnala in Lombardia una “situazione di elevata criticita’ che interessa, in particolar modo, il nord-ovest e la pianura occidentale”. Attraverso la centrale operativa regionale, aggiunge, viene “monitorata la situazione e, all’interno delle prefetture, sono stati attivati i Tavoli per il controllo delle situazioni che si stanno registrando su tutto il territorio”. Nel dettaglio, per quanto riguarda la provincia di Varese, l’assessore Bordonali spiega che oggi a seguito delle forti piogge si sono verificate “esondazioni del Lago Maggiore, che in questo momento purtroppo sono in continua evoluzione: per domani, se non ci sara’ una tregua nelle piogge, che purtroppo non e’ attesa, ci aspettiamo livelli di esondazione che ricordano quella del 2002”. Inoltre, prosegue la nota “risulta colpito il lago di Pusiano, fra le province di Como e Lecco, e ci sono problemi legati “in particolar modo ai fiumi Seveso e Lambro”, nell’area di Milano. Dunque – conclude l’assessore lombardo – su tutto il territorio regionale la situazione e’ in continua evoluzione a seguito delle piogge, continua a rimanere la criticita’ e il livello di attenzione e’ alto”.