Maltempo Lombardia: ancora timori per Seveso, Lambro e i laghi

MeteoWeb

lagomaggiore (6)Ancora situazione difficile in Lombardia per il maltempo. I livelli dei laghi – fa il punto la Protezione civile – rimangono elevati, con esondazioni dei laghi Maggiore, Como, Pusiano e Varese. Tutti i corsi d’acqua principali sono attualmente in discesa, con valori che si mantengono, comunque, elevati. Le piogge previste per il pomeriggio potrebbero determinare condizioni di moderata/elevata criticita’, in particolare sul reticolo idraulico nord milanese (Olona, Seveso, Lambro) e reticolo minore. Il colmo di piena sul fiume Po e’ in prossimita’ della stazione di Piacenza ed e’ atteso in serata a Cremona. Sono previsti, a valle di Piacenza, valori al di sopra dell’elevata criticita’, che – nelle province di Cremona e Mantova – potrebbero arrivare in prossimita’ della quota superiore delle arginature a protezione delle golene chiuse. Sono attesi nelle 24 ore odierne quantitativi di pioggia tra 20 e 50 millimetri su Pianura, Prealpi e Oltrepo’ pavese, con valori massimi su Nordovest e Pianura Occidentale (fino a 70-80 mm in 24 ore). Previsti quantitativi di pioggia inferiori ai 20 mm sulla Valtellina. Zero termico in calo a quota 1600 metri, quota neve a partire da 1200 metri circa con valori compresi tra 5 e 15 centimetri sulla fascia alpina e prealpina. Per quanto riguarda le frane, criticita’ restano soprattutto in provincia di Sondrio e aull’Adamello (Brescia).Per quanto riguarda ancora i fiumi, situazione molto critica in particolare per San Daniele Po: e’ in corso l’evacuazione della frazione Sommo, gia’ alluvionata nel 2000. La conclusione delle operazioni e’ prevista per la fine della mattinata di oggi. E’ stata ordinata anche l’evacuazione degli allevamenti zootecnici; emessa ordinanza di evacuazione nei comuni di Stagno Lombardo (5 famiglie), Martignana di Po (1 famiglia), Casalmaggiore (5 famiglie) e Spinadesco (1 famiglia) nella mattinata di oggi si e’ tenuta una riunione in Prefettura di Lodi per fare il punto della situazione su Adda e Lambro. Nel milanese, a Cesano Maderno, un argine del Seveso ha ceduto, coinvolgendo un’abitazione e un box privato. Illesi i proprietari.