Maltempo, piogge torrenziali a Milano: 138mm nell’hinterland meneghino, rischio inondazioni

lambro monza (2)Situazione critica per il maltempo in Lombardia: tutti i fiumi e i laghi sono ai limiti dell’esondazione, e c’è grande preoccupazione anche a Milano dove sono esondati nel pomeriggio il Seveso e il Lambro. Piogge eccezionali stanno interessando Milano e il suo hinterland, soprattutto nella zona nord/orientale della città. In centro oggi sono caduti 35mm a Lorenteggio, 40mm a Porta Genova, 46mm a Cadorna, 52mm a Lambrate, 52mm a Isola Garibaldi, 59mm a Brera San Marco. Da segnalare nei dintorni meneghini 43mm a San Donato Milanese, 63mm a Bellaria di Peschiera Borromeo, 95mm a Vimodrone e Rovagnasco di Segrate, 108mm a Melzo, 117mm a Pessano con Bornago, 122mm a Trucazzano, 138mm a Bussero. Rilevanti anche i 90mm di Monza, i 73mm di Saronno e i 76mm di Cogliate, piogge straordinarie che vanno a sommarsi alle precipitazioni abbondanti dei giorni scorsi; e nelle prossime ore continuerà a diluviare.

sevesoA Milano centinaia di persone sono sono state evacuate, ed e’ stato allestito il centro sportivo di via Cambini per l’accoglienza della popolazione sfollata, tra cui molti anziani e malati. Sono 60 – informano dal Comune – le pattuglie della Polizia locale impegnate nelle aree della citta’ interessate dall’esondazione dei due fiumi. In aggiunta alle squadre dei vigili (40 per il Seveso, 20 per il Lambro), sono al lavoro anche 7 equipaggi della Protezione civile comunale, uomini e mezzi del servizio idrico integrato di Mm, Atm, Amsa, Milano Ristorazione, Croce Rossa. In allerta fin da domenica sera, oggi pomeriggio la macchina comunale ha dovuto fronteggiare la doppia emergenza: quella del Seveso, con una prima esondazione alle 15.20 (contenuta nell’area di via Valfurva, via Padre Monti, largo Desio, piazzale Istria) e una seconda, piu’ ampia, che ha interessato anche viale Fulvi Testi, viale Zara e la circonvallazione di viale Marche. La seconda emergenza ha riguardato poi appunto il Lambro, esondato intorno alle 16.30 nella zona dell’omonimo parco e di via Camaldoli.

Allagamenti e circolazione paralizzata in tutta la Provincia di Monza e Brianza, a causa delle imponenti piogge delle ultime ore, che hanno portato all’esondazione del Lambro nel capoluogo brianzolo. A Vimercate e dintorni, decine di chiamate al 118 hanno segnalato l’allargamento di box e cantine nonche’ ascensori fuori uso. La circolazione sulle provinciali e’ difficoltosa a causa dell’allargamento di numerosi sottopassaggi. Ad Arcore l’acqua ha costretto le attivita’ commerciali a chiudere e ha reso difficoltosa la circolazione stradale; i passaggi a livello della linea ferroviaria sono chiusi da ormai 45 minuti per problemi di allagamenti sui binari con conseguenti code sulle strade principali.