Maltempo a Roma, grandine e caos: nonostante le scuole chiuse, Capitale in tilt. Il punto della situazione

Disagi pesantissimi in tutta la città e nel suo hinterland, soprattutto alla viabilità. Grandine pazzesca, e l’allerta continua fino a domani

roma ostia 15Allagamenti continuano a registrarsi a Roma dove nel pomeriggio si è abbattuto un nuovo temporale. Disagi tra via Nicaragua e Corso Francia, in via della Magliana, in via Cristoforo Colombo al km 23,300, dove e’ allagata la corsia centrale. Transennata in via di Malagrotta una grossa buca. Un ramo pericolante è stato segnalato, invece, in via Flaminia al km 24,500 mentre in via Vincenzo Bellini un albero è caduto in strada. La via, in un primo momento chiusa al traffico, è stata riaperta. Sul posto la Polizia Locale di Roma Capitale. Nelle zone più colpite di Roma, oggi sono caduti tra 50 e 60mm di pioggia. Particolarmente rilevanti le intense grandinate, con chicchi grossi come noci (vedi foto).

ostia02DANNI E ALLAGAMENTI IN TUTTA LA CITTÀ – A Roma per il maltempo si sono registrati oltre 250 interventi coordinati dalla sala operativa di Roma Capitale e da quella dei Vigili del Fuoco. Numerosi sono stati gli interventi in citta’ ed in provincia a causa degli allagamenti che ha subito la rete stradale, in particolare i sottovia, specie nella zona Sud-Ovest, molte le richieste di intervento per i locali allagati, anche alcune stazioni della linea A della metropolitana sono rimaste temporaneamente chiuse. Lo fa sapere la Prefettura di Roma in una nota, spiegando che il Centro coordinamento soccorsi (Ccs) si e’ riunito oggi pomeriggio per esaminare la situazione conseguente agli intensi temporali delle ultime ore e per valutare le previsioni meteorologiche per domani e le conseguenti azioni da intraprendere. Riguardo agli sviluppi della situazione meteo, la Prefettura ricorda che la Regione Lazio ha comunicato la persistenza di una criticita’ pari al livello di codice rosso fino alla mezzanotte di oggi. Per le successive 24 ore, invece, l’allerta meteo prevede una criticita’ moderata “codice arancione”, dovuta all’allontanamento della perturbazione che residuera’ solo nella parte meridionale del Lazio. In ogni caso, conclude la Prefettura, rimane attiva l’organizzazione della Protezione Civile predisposta per la vigilanza delle aree a maggiore rischio, in particolare presso i canali, le altre opere idrauliche e le zone depresse.

roma ostia 10VERIFICHE NELLE SCUOLE – “Vista la decisione del Prefetto di riaprire le scuole nella giornata di domani, in considerazione del declassamento dello stato di allertamaltempo da rosso ad arancione, stiamo monitorando la situazione in tutti i territori per verificare eventuali danni provocati dal maltempo. Al momento si registrano problemi circoscritti solo in alcuni Municipi dovuti a infiltrazioni o a scarsa ricettivita’ delle fogne che non compromettono la regolare frequenza. Per garantire la piena sicurezza delle bambine e dei bambini che frequentano i nidi e le materne del Comune e per la tranquillita’ dei genitori, ho dato disposizione alla Roma Multiservizi di inviare squadre gia’ da questa sera per verifiche negli spazi esterni. Domani mattina, gli stessi operatori saranno nelle scuole un’ora prima dell’apertura delle scuole per accertare la completa agibilita’ degli istituti e consentire la migliore accoglienza dei piccoli. La chiusura disposta per questa mattina ha consentito di affrontare l’emergenza in citta’ nel modo piu’ efficace possibile, visto che la maggiore quantita’ di pioggia e’ caduta proprio nelle prime ore della mattina, in prossimita’ dell’apertura delle scuole”. Lo scrive in una nota Alessandra Cattoi, assessore alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunita’ di Roma Capitale.

roma02DONNA PARTORISCE IN STRADA – Un guasto alla macchina, guidata dal cognato che la stava accompagnando d’urgenza in ospedale, la costringe a partorire nella piazzola di un distributore di carburante assistita dall’equipaggio di una volante della Polizia di Stato. E’ successo stamattina, intorno alle 8, nel bel mezzo del nubifragio che stava colpendo la capitale. L’uomo alla guida, in ansia per le sorti della neo mamma, quando si e’ reso conto che l’auto, in panne per aver imbarcato troppa acqua, non gli avrebbe mai consentito di raggiungere l’ospedale in tempo, con ampi gesti ha attirato l’attenzione degli agenti di una volante in transito e spiegato di avere bisogno di aiuto.  I poliziotti del Commissariato di Tivoli, un uomo e una donna, avvicinatisi all’auto, hanno solo potuto assistere al parto, gia’ in atto, ed aiutare la donna. Preoccupati per le sorti del nascituro, che aveva ancora in cordone ombelicale unito alla madre, hanno chiamato il 118 e si sono messi in contatto con il medico di sala, al quale hanno raccontato l’accaduto. Dopo un rapido scambio di informazioni sullo stato di salute del neonato, che dopo il primo vagito era stato adagiato sul sedile posteriore, i poliziotti hanno rassicurato la donna e atteso l’arrivo dell’ambulanza che, giunta poco dopo, ha trasportato mamma e bimbo in ospedale.

roma01NUOVA CHIUSURA PER LA METRO A – E’ stata chiusa nuovamente la stazione della metro A di Roma “Giulio Agricola” a causa della pioggia. Lo si apprende dalla polizia municipale. Al momento si registrano allagamenti in diverse strade della citta’: da via della Magliana a Corso Francia, da via Cristoforo Colombo ad Ostiense. Un albero e’ caduto in via delle Baleniere a Ostia mentre un grosso ramo e’ pericolante all’altezza del chilometro 24 della Flaminia. I vigili hanno transennato una parte di via di Malagrotta a causa di una grande voragine che si e’ aperta sull’asfalto.

BOMBA D’ACQUA ECCEZIONALE A FIUMICINO – Durante la fase più acuta dello straordinario nubifragio all’aeroporto di Fiumicino sono stati sospesi, come da procedure di sicurezza, i rifornimenti di carburante e le operazioni di avvio dei motori degli aeromobili dalle 15.19 alle 15.33. Sono continuati con regolarità e in sicurezza gli atterraggi, nonostante le particolari condizioni avverse del meteo. Per quanto riguarda i decolli al momento ne sono in corso 15 l’ora contro i 45 ordinari, ma sono in via di regolarizzazione. E’ stato dirottato sullo scalo di Napoli un solo volo proveniente da Amsterdam con 150 passeggeri a bordo. E’ quanto riferisce Adr, in una nota. Adr ha messo in campo, per affrontare l’emergenza, una task force di circa 150 persone. Uomini e mezzi sono al lavoro con squadre straordinarie addette alle pulizie, disposte dalla società di gestione, per intervenire nelle aree dei Terminal dove, di fronte alle porte scorrevoli di ingresso e uscita dalle aerostazioni, la violenta bomba d’acqua abbattutasi sullo scalo ha bagnato le pavimentazioni interne, già transennate.

roma (1)ALLAGAMENTI ANCHE DENTRO L’AEROPORTO – Allagamenti anche all’interno dell’aeroporto di Fiumicino a causa delle abbondanti piogge che hanno interessato la Capitale e la Provincia. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno già liberato il terminal dall’acqua.

L’ALLERTA CONTINUA – Ancora temporali e rovesci sono previsti nelle prossime ore a Roma, dove il livello di allerta meteo calerà a partire da mezzanotte. “Nelle prossime ore si prevede sul Lazio il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale – spiega la Protezione civile di Roma Capitale – I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento”. “Dalla mezzanotte il livello di criticità scenderà ad arancione/moderata nelle zone D-Roma e E-Aniene, mentre resta di tipo rosso/elevata nella zona F-Bacini Costieri del Sud – prosegue – Per qualsiasi informazione, comunicazione o segnalazione è possibile contattare la sala operativa della Protezione Civile al numero verde 800854854 o consultare il sito www.comune.roma/protezionecivile. A disposizione anche il numero di Roma Capitale 060606, la Sala Operativa della Polizia Locale di Roma Capitale al numero 0667691 e il numero unico di Atac e Agenzia per la Mobilità 0657003”.