Maltempo, violento ciclone in Marocco: 32 morti accertati, almeno altri 6 dispersi

MeteoWeb

alluvione marocco (4)Sono almeno 32 i morti a causa delle violente tempeste che per tre giorni hanno imperversato sul sud del Marocco, con piogge torrenziali che hanno causato inondazioni nella maggior parte della regione. L’allerta meteo e’ stata finalmente revocata nel pomeriggio mentre il ministero dell’Interno ha fornito un bilancio delle vittime, con almeno 32 morti e sei dispersi. Finora, i soccorritori hanno recuperato 11 corpi dalle acque nei pressi del fiume Talmaadart nella regione di Guelmim, alle porte del deserto del sahara. Altre due persone risultano disperse nella stessa regione, mentre almeno 5 non sono rintracciabili nelle zone di Ouarzazate e Marrakesh, dove auto e alberi sono stati trascinati via dalla corrente. Tra le sei persone scomparse nella furia delle acque anche una bimba di 9 anni. “Non vedevamo qualcosa di simile dalle inondazione del 1986, la gente e’ molto spaventata”, ha riferito un residente, sottolineando che “al momento pero’ i cieli sono puliti e gli elicotteri sono sopra di noi”. Le autorita’ hanno messo in moto la macchina dei soccorsi per cercare dispersi e sopravvissuti: secondo il ministero dell’Interno, al lavoro ci sono circa 130 veicoli e 335 gommoni. Finora sono 214 le persone salvate, decine delle quali evacuate dall’esercito e dagli elicotteri della guaria reale”, hanno riferito dal dicastero. L’ondata di maltempo ha sorpreso anche i turisti. Secondo quanto riferito dal responsabile dell’ufficio del turismo della provincia di Ouarzazate, Zoubir Bouhout, domenica due charter hanno evacuato circa 200 turisti, meta’ dei quali francesi.