“Philae”, il lander di “Rosetta” funziona ma nessuno sa dove si trova

Rosetta_s_Philae_lander_on_comet_nucleusIl lander della missione Rosetta, al lavoro sulla cometa , “sta funzionando, gli strumenti acquisiscono i dati e sono in arrivo le prime immagini” ma “i tecnici sono ancora al lavoro per determinare la posizione esatta”. Lo ha detto all’ANSA il coordinatore scientifico dell’Agenzia spaziale italiana (Asi), Enrico Flamini, dal centro di controllo dell’Agenzia spaziale europea (Esa) in Germania, a Darmstadt. “Ancora non sappiamo bene in quale posizione si trovi il lander Philae e sono in corso tutte le valutazioni” ha aggiunto Flamini. Una delle ipotesi e’ che il veicolo possa trovarsi in un avvallamento o in un luogo poco illuminato. Se fosse cosi’ la scarsa illuminazione potrebbe essere critica per la durata delle batterie. “Tuttavia e’ presto per trarre qualsiasi conclusione. Quel che e’ certo e’ che in questo momento il lander sta funzionando”. E’ ancora presto anche per stabilire se oggi si dara’ il via o meno alla perforazione con il trapano progettato e costruito in Italia: “I tecnici – ha spiegato Flamini – stanno ancora esaminando i dati per capire con certezza se il lander sia correttamente ancorato al suolo della cometa”.