Riciclo creativo: ecco come realizzare degli originalissimi vasi con materiale di recupero

COCCI VASIIl riciclo creativo consente il recupero di vecchi oggetti ed il riutilizzo di quelli che stiamo per buttare, dando vita a fantasiose opere d’arte. Tanti sono, ad esempio, i modi per creare vasi con materiale che abbiamo in casa: i cocci dei vasi rotti , decorati con colori a tempera e disposti in obliquo, uno dentro l’altro a mò di conchiglia oppure sotto forma di terrazzamenti, tipici delle zone di montagna, con qualche sassolino e vecchi addobbi di un acquario dismesso (es. un castello) possono trasformarsi in originalissimi vasetti.

LAMPADINA VASOBasta avere il pollice verde e una buona dose di fantasia! Anche una tazza, un piattino scheggiato, una vecchia teiera possono diventare, in men che non si dica , delle fioriere retrò dall’aspetto romantico, praticando un piccolo foro nella parte inferiore per il drenaggio, per poi aggiungervi terriccio e piantine. Ma l’inventiva non conosce limiti. Ecco che vecchi contenitori di latta e biciclette inutilizzate si trasformano in elementi di design, così come la vecchia e classica boccia in vetro per pesci rossi, purché la si decori con ghiaia colorata, sabbia, rocce e piante grasse; oppure una carriola apparentemente da buttare, arricchendola con piante fiorite annuali o perenni, erbe aromatiche, piante grasse per un vaso favoloso dal sapore nostalgico.

SCARPONI VASOProseguendo, un colapasta riverniciato del colore preferito con un sottile strato di carta filtrante; dei lego assemblati in modo da creare una scatola abbastanza grande da nascondere una tazza o una piantina dove inseriremo la pianta; persino un ombrello rotto e dimenticato, magari, in auto, in armadio, in giro per casa, rinascono con il riciclo creativo. Quest’ultimo, capovolto, ricoperto con argilla espansa sul fondo e terriccio, viene seminato, in attesa che i fiori preferiti esplodano da esso in tutti i loro colori! Anche le bottiglie di plastica danno vita a meravigliosi giardini verticali se appese tramite delle corde oppure, incise con un taglierino, per contenere delle piantine, senza buttar via la parte superiore che servirà per prendere la terra. Un modo davvero originale di ottenere i vasi è quello di utilizzare vecchi jeans, giacche, cappellini, scarponi e stivaletti gommati per dar vita a coloratissime creazioni davvero originali.

COPERTONI VASOMa il riciclo creativo non conosce limiti e qualsiasi oggetto può rivelarsi utile: sgabelli sfondati, semplici sedie insignificanti e dismesse, carrozzine, vecchi copertoni, libri inutili, camere d’aria rotte delle biciclette attorcigliate in modo da creare vasi moderni, tubi in PVC… una tecnica, quest’ultima, legata all’agricoltura idroponica o alla coltivazione fuori suolo, che consente di ottenere ricchi raccolti in un solo metro quadrato di spazio. Davvero originali le cassettiere che possono dar vita ad un vasto orto in pochissimo spazio, contenendo insalate, piante grasse, aloe vera, piccoli frutti come le fragole; per non parlare dei sacchi riempiti in verticale con terriccio, da cui faremo sbucare, praticando dei fori, le nostre piantine preferite, e delle lampade bruciate. Per queste ultime, basta eliminare i fili interni, attorcigliarci intorno del fil di ferro o dello spago in modo da poterle appendere, versandoci l’acqua ed infilandovi i fiori.