Spazio: Mosca invita i “taikonauti” cinesi sulla ISS

MeteoWeb

stazione spaziale internazionaleI cosmonauti russi potrebbero in futuro partire dalla stazione spaziale cinese Tiangdong-1, mentre i “taikonauti”, gli astronauti cinesi, potrebbero visitare la Stazione Spaziale Internazionale (ISS), secondo Oleg Ostapenko, il capo della agenzia spaziale russa Roscosmos. “E’ possibile , nel quadro di una crescente cooperazione” ha spiegato.
La Russia potrebbe inoltre acquistare componenti spaziali da aziende cinesi, dopo che saranno stati accuratamente testati.
“Stiamo discutendo la questione con la Cina, ma solo un test mostrerà se soddisfano le nostre esigenze”, ha detto Ostapenko a margine dello Airshow China 2014.
I componenti elettronici di fabbricazione cinese non sono mai stati utilizzati nell’industria spaziale russa prima d’ora, ma la questione è in esame. Il vice primo ministro russo incaricato di spazio e difesa Dmitry Rogozin ha detto a metà di settembre che la Russia sinora ha usato comprare i componenti elettronici per le navicelle, invece di produrli. Ma ora il Paese deve ridurre la dipendenza dall’Ovest anche in questo settore.