Spazio: la Russia dislocherà una stazione orbitante alternativa alla ISS

MeteoWeb

stazione spaziale internazionale 1La Russia inizierà a dislocare nello spazio una propria stazione orbitante nel 2017, utilizzando parte dei moduli costruiti per la stazione spaziale internazionale (ISS). Lo riporta il quotidiano Kommersant, citando una fonte dell’ingegneria spaziale. “La nuova stazione sarà più vantaggiosa e consentirà un campo visivo esteso sulla superficie della terra” ha detto la fonte. “Il 90 per cento del territorio della Russia e la zona artica offshore sarà visibile dalla stazione”, ha aggiunto.
La fonte ha aggiunto che i costi del progetto non sono stati ancora valutati. Nella fase iniziale, si utilizzeranno moduli e il veicolo spaziale sviluppato per il segmento russo della ISS.
A maggio, il vice primo ministro russo Dmitry Rogozin ha annunciato che Mosca non prevedeva di utilizzare la stazione spaziale internazionale dopo il 2020 e sarebbe invece riorientata a utilizzare finanziamenti su nuovi progetti più promettenti.