Tecnologia: ecco la casa ricavata da un vecchio bus dismesso

/

AUTOBUS COP In Israele, a Even Yehuda, due amiche, Tali Shaul e Hagit Morevski, rispettivamente specialista nel trattamento delle acque reflue e psicoterapeuta, , hanno pensato bene di trasformare un vecchio autobus di trasporto pubblico in un’abitazione mobile ma estremamente confortevole. Acquistato un autobus in disuso in cantiere, hanno trasformato la vecchia carcassa di metallo in una perla del design, avvalendosi del prezioso aiuto di un loro amico designer, Vered Sofer Drori. Il cambio look si è dimostrato davvero efficace, con i nuovi sedili arancio plastificati, le luci orizzontali sulle pareti in alto, la pulizia ed il restauro dei pavimenti che hanno ripreso vita con la loro moderna sistemazione.

AUTOBUS 1Certo, gli israeliani hanno un rapporto di amore e odio con gli autobus: li usano sistematicamente per spostarsi, pur tenendo presente che tali mezzi sono i primi ad esplodere durante le intifada. Le due amiche, in una sola mossa, hanno risolto il problema della carenza di acqua e del costo delle case in Israele, che si trova a dover fare i conti con la crisi immobiliare, mista alle difficoltà di approvvigionamento idrico. Le porte e le finestre già presenti nel mezzo sono state rese ancor più funzionali e l’autobus-casa, largo 2 metri e lungo 12, è stato dotato di zona salotto e cucina nella sua parte centrale, zona notte nei posti in fondo, bagno vicino all’ingresso, dal lato guida. Non mancano vari compartimenti per lo stoccaggio, un sistema di riscaldamento e raffreddamento moderno, con luce, TV, pc e principali elettrodomestici. Un bellissimo esempio di riciclo dei numerosi vecchi veicoli dismessi del mondo.