Violento tornado a Catania, ma ieri il Comune scriveva: “smentiamo l’allerta meteo”

/
MeteoWeb

ct01L’Ufficio di Gabinetto del Comune di Catania, alla luce dei bollettini emessi e con il conforto degli esperti della Protezione civile ha smentito le voci diffusesi in città a proposito di un pericolo meteo nella giornata di domani nel territorio“. Con queste parole il Comune di Catania ieri “smentiva” l’allerta meteo, poi stamattina è successo il disastro (vedi immagini a corredo dell’articolo) e ancora peggio sarà tra domani e venerdì, quando violenti temporali colpiranno direttamente il capoluogo etneo.

allerta meteo calabria sicilia sud italia
La mappa pubblicata lunedì su MeteoWeb con l’allerta meteo per le zone joniche del Sud e la previsione dei tornado

Una pessima figura per il Sindaco Enzo Bianco e per il suo staff, una pessima figura per tutti coloro che sfidano fatalmente la natura, che accusano di “allarmismo” i meteorologi seri che con cura e dedizione ogni giorno analizzano la situazione e i modelli per individuare le zone più colpite dai fenomeni estremi, e le zone a rischio, tra le quali – come su MeteoWeb avevamo indicato chiaramente non da ieri, ma persino dai giorni precedenti con tanto di mappe e cartine (vedi immagine a destra) – avevamo individuato proprio la zona di Catania e Acireale tra quelle a più alto rischio.

Ovviamente il Sindaco ha la responsabilità politica e amministrativa, ma è evidente che non sia un meteorologo e che quindi non sia stato lui in persona a stabilire se il pericolo meteo c’era o meno. Ci chiediamo, quindi, quali siano questi “esperti della protezione civile” che hanno dato conforto al Comune di Catania per “smentire le voci di un pericolo meteo“.

In città imperversano le polemiche, la gente è infuriata e ha ragione. L’allerta meteo non era una “voce”, ma una previsione scientifica. E domani, giovedì 6, arriverà un peggioramento ancor più violento proprio su Catania e su tutte le zone joniche…