Voglia di evadere? Marsa Alam, il meteo dice inverno al caldo

Marsa_AlamSi avvicinano le feste di Natale, e la prima tranche del nostro anno lavorativo sta per giungere a termine, dopodiché ci si potrà godere qualche giorno di meritatissimo riposo. In questo caso un’idea sarebbe quella di cercare una piccola fuga in qualche paradiso, e farsi qualche giorno di mare; in molte località infatti le condizioni meteo sono sempre buone, e si può trovare un meraviglioso caldo rifocillante. Uno dei paradisi in questione è quello di Marsa Alam, ormai celebre località egiziana, in cui è possibile rifocillarsi anche nel periodo invernali, grazie a condizioni meteo perfette.

Marsa Alam, da piccola località al turismo internazionale

Marsa Alam è diventata da pochissimi anni una delle mete preferite dai turisti di tutto il mondo; un piccolo paradiso sul Mar Rosso, in cui è possibile passare una vacanza all’insegna del relax, vicini alla natura, e serviti e riveriti in strutture super-organizzate, e numerose attrezzature per l’intrattenimento. Marsa Alam è entrata a far parte del turismo di massa da meno di 15 anni, ed è stata, fino all’apertura dell’aeroporto internazionale nel 2001, un villaggio di pescatori e pastori, e giusto meta occasionale di sub e crociere nel Mar Rosso.

La località è stata negli anni anche la città in cui risiedevano i minatori che lavoravano nelle miniere di marmo e fosfati che si trovano all’interno del deserto. Grazie al governo egiziano si è avviato un progetto di costruzione di abitazioni e servizi, come scuole e ospedali. Marsa Alam resta però praticamente incontaminata, con il suo mare limpido, ma soprattutto con il suo Parco di Wadi el Gimal, conservato gelosamente dal governo.

Il clima a Marsa Alam

Essendo la città egiziana vicinissima al Tropico del Cancro, in cui il Mar Rosso si incontra con il Deserto del Sahara, conserva per tutto l’anno un clima caldo e piacevole, vista la quasi totale assenza di umidità. Il clima è praticamente desertico, ed essendo ai tropici, ci sono praticamente solo due stagioni, l’estate calda e l’inverno mite, con il sole che c’è per tutto l’anno e quasi nessun tipo di precipitazione, con la temperatura che resta piacevole. Anzi, visitare Marsa Alam può essere sicuramente meglio nel periodo autunnale ed invernale, piuttosto che nei due mesi di piena estate in cui le temperature possono raggiungere livelli altissimi.

Le temperature medie di dicembre, gennaio e febbraio, sono mediamente sui 22°, e scendono solo di notte arrivando però ad un media di 15°, temperature più che primaverili. Anzi nel corso degli anni sono state registrate anche giornate invernali in cui si sono raggiunti i 32°!

La zona è ventilata durante il giorno, mentre il vento è quasi nullo durante la notte, rendendo le giornate nella loro interezza, molto piacevoli. Per maggiori informazioni sul meteo a Marsa Alam potete visitare il sito di Gorgonia Beach Resort.

Cosa fare a Marsa Alam

Proprio grazie al clima parecchio mite, è possibile fare alcune attività nel modo migliore. Lo snorkeling per esempio diventa davvero piacevole, grazie alla temperatura del mare che resta in fondo abbastanza tiepida, e quindi basta mettersi una leggera muta per potersi godere in pace le bellezze del Mar Rosso.

Una delle cose più belle da vedere di tutta Marsa Alam è infatti proprio la barriera corallina, con i suoi coralli unici, e i pesci di tutte le specie, ma anche tartarughe; un luogo pieno di vita che emoziona, sia che voi siate amanti delle immersioni, oppure abbiate deciso di fare semplicemente snorkeling. Ci sono moltissime spiagge dalle quali è possibile immergersi.

A Marsa Alam è possibile fare moltissime escursioni, sia nei vari piccoli atolli, ma anche nel deserto per la cammellata o la motorata, oppure nel meraviglioso parco di Wadi el Gimal, con la sua riserva marina.

 Angelo Vargiu