Allerta Meteo Algeria e Tunisia: violenta tempesta invernale in arrivo, tanta neve sulle colline dell’Atlante Sahariano

/
MeteoWeb

MEXICO-HURRICANE-ODILENelle prossime ore, tra stasera e domani mattina, un nucleo d’aria fredda di origine groenlandese piomberà nel Mediterraneo centro/occidentale, provocando un ulteriore calo termico e una recrudescenza del maltempo anche sull’Italia con abbondanti nevicate fino a bassa quota domattina al nord/ovest, tra Piemonte e Liguria. Il nucleo d’aria più fredda, però, aggirerà il Sud Italia dove si posizionerà il minimo di bassa pressione, e tramite Sardegna e Baleari si dirigerà sul nord Africa colpendo frontalmente l’Algeria e poi la Tunisia, dove le temperature piomberanno su valori fino ad oltre 10°C inferiori rispetto alle medie del periodo. La capitale dell’Algeria, Algeri, sarà colpita in pieno dal maltempo con forti piogge e temperature che piomberanno fino a +10°C nella giornata di domani, martedì 9 dicembre, con venti fino a 90km/h di tramontana e violente mareggiate sul litorale. Nelle zone più interne e nei sobborghi collinari della città, le temperature crolleranno fino a +7/+8°C con forti grandinate. La neve cadrà copiosa sui rilievi dell’Atlante Sahariano, sin dai 600700 metri di altitudine proprio nel corso della giornata di domani. Forte maltempo anche a Tunisi, non solo domani ma anche mercoledì 10 dicembre, anche in questo caso con forti venti e temperature tipicamente invernali. Le temperature crolleranno anche nell’entroterra desertico, non solo in Tunisia e Algeria ma anche nella Libia. Per monitorare l’evoluzione meteo in diretta, ecco le pagine del nowcasting: