Allerta Meteo, freddo e neve in arrivo: le MAPPE e i bollettini della protezione civile

MeteoWeb

9-dicembreArrivano freddo e neve sull’Italia, con maltempo diffuso e nevicate anche abbondanti localmente fino a bassa quota martedì mattina al nord/ovest. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso, quindi, un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quelli diffusi nei giorni scorsi. Eloquenti le mappe e i testi del bollettino di vigilanza meteorologica nazionale odierno, che riportiamo integralmente:

8 dicembreIL BOLLETTINO PER DOMANI, LUNEDI’ 8 DICEMBRE:

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sicilia settentrionale e Calabria meridionale e dalla serata su Piemonte meridionale e Liguria centro-occidentale, con quantitativi cumulati moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Marche meridionali, versanti costieri di Abruzzo e Molise, Puglia settentrionale, resto Liguria, Piemonte centrale, Lombardia meridionale, Emilia-Romagna occidentale, settori montuosi del Veneto e Friuli Venezia Giulia, con quantitativi cumulati deboli o localmente moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio o breve temporale, su resto del nord ad eccezione della Romagna e su Toscana settentrionale, restanti zone di Marche, Abruzzo, Molise, Puglia e Calabria e su Basilicata e Sardegna, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate: dal pomeriggio-sera sui settori alpini e sull’Appennino Ligure ed Emiliano fino a 800-900 metri, in calo dalla tarda serata sul Piemonte sud-orientale ed entroterra ligure occidentale sino a 600-800 metri, con apporti al suolo deboli o localmente moderati su Piemonte sud-orientale ed entroterra ligure occidentale.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in calo sulle regioni adriatiche centro-meridionali.
Venti: forti settentrionali su Sardegna, Sicilia, Calabria ionica, Puglia, Molise; in serata forti settentrionali su Liguria ed Alto Adriatico.
Mari: da agitati a molto agitati il Mare ed il Canale di Sardegna; molto mossi lo Stretto di Sicilia e lo Ionio.

9 dicembreIL BOLLETTINO PER DOPODOMANI, MARTEDI’ 9 DICEMBRE:

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Piemonte centro-meridionale e Liguria centro-occidentale, con quantitativi cumulati moderati o localmente elevati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Valle d’Aosta, restanti zone di Piemonte e Liguria, Lombardia, Trentino Alto Adige, zone occidentali di Veneto ed Emilia-Romagna, alta Toscana, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia centro-settentrionale, Basilicata, Sicilia e Sardegna, con quantitativi cumulati deboli o localmente moderati su Lombardia occidentale, versanti costieri di Abruzzo e Molise e sulle due isole maggiori.
Nevicate: sui settori alpini al di sopra di 700-800 metri, in calo sino a 400-500 metri su Piemonte sud-orientale ed entroterra ligure occidentale e fino a 500-700 sull’Appennino emiliano, con apporti al suolo da deboli a moderati, puntualmente abbondanti su Piemonte sud-orientale ed entroterra ligure occidentale.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in generale diminuzione, specie su Liguria, Piemonte meridionale, Sardegna ed Emilia-Romagna.
Venti: forti di maestrale sulla Sardegna, con rinforzi fino a burrasca sui settori di ponente; localmente forti dai quadranti settentrionali su tutte le restanti regioni centro-meridionali e da nord-nord-est su Liguria e Golfo di Trieste.
Mari: agitati o localmente molto agitati Mare e Canale di Sardegna e Stretto di Sicilia; localmente molto mossi il Tirreno centrale al largo, l’Adriatico centrale e tutti i restanti bacini meridionali.