Bufere di neve nell’Estremo Oriente russo, particolarmente colpita la regione di Khabarovsk

MeteoWeb

Roasavn1081Ancora una volta una intensa ondata di maltempo invernale sta duramente colpendo le regioni dell’Estremo Oriente russo, dove sono in atto forti nevicate accompagnate da intensi venti dai quadranti settentrionali, prevalentemente da Nord e N-NE, che raggiungono persino l’intensità di burrasca forte, ma con rinforzi tempesta. Tutto a causa dell’approfondimento di una depressione, interamente riempita con aria gelida d’estrazione artico continentale siberiana, che dalle coste dell’Estremo Oriente russo si sposta in direzione del mare di Ohotsk. L’ampia occlusione fredda, associata al ciclone extratropicale, in queste ore si trova localizzata proprio al traverso della regione di Khabarovsk, dove sono in atto nevicate diffuse e autentici rovesci nevosi, accompagnati da forti e gelidi venti da N-NE e NE, capaci di toccare picchi di oltre 80-90 km/h.

photo-616In queste ore intensi rovesci di neve stanno colpendo proprio diverse località nella regione di Khabarovsk, dove nevica molto forte, con temperature abbondantemente sotto la soglia dei +0°C e una intensa ventilazione da N-NE e NE, che raggiunge picchi di oltre i 70-80 km/h. La tormenta di neve sta riducendo la visibilità orizzontale a meno di 300 metri. Ma altre forti nevicate, accompagnate da forti venti da N-NE interesseranno le altre città nel settore più orientale della regione di Khabarovsk, dove peraltro si prevedono accumuli molto abbondanti che rischiano di paralizzare i trasporti stradali, aeroportuali e ferroviari nell’area a nord di Vladivostok, creando ingentissimi disagi. In pratica l’intera parte orientale della regione di Khabarovsk è flagellata da vere e proprie tempeste di neve che stanno rendendo le condizioni meteorologiche davvero proibitive.