Ebola: Ginevra, sospesi i test sul vaccino per effetti collaterali

MeteoWeb

ZMapp ebolaL’ospedale universitario di Ginevra, in Svizzera, ha sospeso i test su uno dei principali possibili vaccini contro l’Ebola, dopo che alcuni volontari hanno mostrato effetti collaterali inattesi. Lo rende noto lo stesso ospedale, affermando in un comunicato che le prove sul farmaco, iniziate a novembre su 59 volontari, sono state fermate “come misura precauzionale”. I ricercatori, afferma l’ospedale, hanno riscontrato lievi dolori alle mani e ai piedi in quattro volontari, a cui il vaccino è stato somministrato fra 10 e 15 giorni fa. Nel corso della prossima settimana il farmaco non verrà più somministrato, per ottenere nuovi dati e per contattare gli altri enti che stanno lavorando a un vaccino negli Stati Uniti, in Canada, in Germania e in Gabon. Il farmaco in sperimentazione a Ginevra è stato sviluppato dal governo canadese ed è realizzato sotto licenza delle compagnie statunitensi NewLink e Merck. I test riprenderanno a gennaio, sempre a Ginevra.