L’allarme dello scienziato russo: asteroide gigantesco minaccia la Terra

MeteoWeb

asteroide terraUn asteroide gigantesco, grande quanto una montagna, minaccia la Terra. L’allarme è stato lanciato dallo scienziato russo Vladimir Lipunov che controlla strettamente 2014 UR116 dall’osservatorio MASTER-II di Kislovodsk: si tratta di un’enorme sasso spaziale che ogni tre anni passa accanto al nostro pianeta stringendo sempre di più la propria orbita: un’eventuale collisione genererebbe un’esplosione mille volte più potente di quella che nel febbraio del 2013 squarciò il cielo di Chelyabinsk. Le voci di un rischio impatto si stanno diffondendo sul web, fino a identificare persino quale potrebbe essere il continente preso di mira: guarda caso, l’Europa.

asteroideLipunov, che insegna all’università di Mosca, cerca di di calmare gli animi e sottolinea che l’asteroide non pone una minaccia nell’immediato. Dall’asteroide si sono già staccate alcune parti che sono entrate di recente nell’atmosfera terrestre sopra la città di Chelyabinsk: l’impatto è stato caratterizzato da forti esplosioni che hanno fatto frantumare i vetri delle finestre di molti edifici.
Quanto all’orbita futura di 2014 UR116 non può essere azzardata nessuna previsione affidabile: le traiettorie mutano in continuazione a causa delle spinte gravitazionali degli altri pianeti. Così, per evitare spiacevoli sorprese, Lipunov raccomanda: “E’ necessario monitorare costantemente il percorso dell’asteroide, anche un piccolo errore di calcolo potrebbe avere serie conseguenze.”

Secondo la NASA, che ha portato a termine tutti i calcoli del caso, l’asteroide c’è, ed “ha in effetti un periodo orbitale attorno al Sole di tre anni, ma la sua orbita non incrocia quella della Terra ad una distanza sufficientemente ravvicinata da rappresentare un pericolo, e comunque non per i prossimi 150 anni.”