Natale all’estero: Viaggiare Sicuri, ecco le zone a rischio

MeteoWeb

vacanze nataleLe vacanze natalizie sono alle porte e per gli italiani in partenza per l’estero la Farnesina mette in guardia dalle zone a rischio di instabilita’ e terrorismo, invitando a programmare i viaggi con attenzione: informarsi ed informare le autorita’ dei propri spostamenti, soprattutto se si tratta di zone “calde”. Dal Medio Oriente all’Ucraina, dal Nord Africa al Pakistan, attraversati da conflitti antichi e piu’ recenti, tra minacce jihadiste e venti di guerra civile. E poi, ancora, la diffusione del virus Ebola in diversi Paesi dell’Africa occidentale. Il moltiplicarsi di focolai di instabilita’ e degli episodi di terrorismo in diverse aree del mondo, si sottolinea dal Ministero degli Esteri, rappresentano un crescente rischio per la sicurezza personale dei connazionali che si recano all’estero, soprattutto in questo periodo. Se non si vuole lasciare niente al caso, quindi, e’ bene consultare le raccomandazioni di viaggio contenute nel sito www.viaggiaresicuri.it: un servizio fornito dal Ministero Affari Esteri e della Cooperazione internazionale e gestito in collaborazione con l’ACI, che mette a disposizione informazioni di carattere generale sui Paesi esteri, sulla documentazione necessaria per il viaggio, eventuali misure sanitarie e, in particolare, sulla sicurezza. Inoltre, registrandosi sul sito www.dovesiamonelmondo.it, che consente agli italiani che si recano temporaneamente all’estero di segnalare i propri dati personali, l’Unita’ di Crisi puo’ rintracciare chi si trovi in situazioni di grave emergenza, e pianificare con maggiore rapidita’ interventi di soccorso. La stessa Unita’ di Crisi, si ricorda, e’ operativa tutti i giorni 24 ore su 24 e puo’ essere contattata allo 0636225.