Natale: nella top ten dei dolci il panettone farcito al gelato salato

MeteoWeb

dolci-di-natalePer il Natale 2014 sulle tavole degli italiani trionfera’ il panettone farcito con inediti accostamenti. E’ questa la tendenza piu’ diffusa rilevata dall’Osservatorio Sigep sui consumi dolciari artigianali in Italia raccolta intervistando i maestri gelatieri che stanno lavorando alle imminenti Feste. Maestri che dal 17 al 21 gennaio si sfideranno al Sigep di Rimini Fiera al “Gelato d’Oro” www.sigep.it per guadagnare i quattro posti nella nazionale italiana che partecipera’ poi alla Coppa del Mondo della Gelateria. “La tradizione e’ un limite da sconfinare, ma anche un punto da dove ripartire”, dice da Modica, Antonio Adamo. ed ecco il panettone gastronomico con il gelato salato, condito con salumi e verdure. Il gelato salato e’ ormai un must: ricotta & maggiorana e’ un classico nella gastronomia modicana, ma anche il gelato ‘insalata siciliana’, con arancia, cipolla, peperoncino, olio e acciughe con il tocco finale del capuliato, servito in bicchieri mini short per viaggiare tra il dolce e il salato. E per l’aperitivo degli “auguri”, ecco un inedito “spritz”, dove la granita prende il posto del ghiaccio (al gusto di limone, anguria o fragola), oltre ai tradizionali aperol e prosecco, accompagnato con mini cornetti salati e grissini serviti insieme a gelato salato e salse. Connubio tra Bibione, dove ha la sua gelateria, e Trastevere per il gelatiere Antonio Pascale, presto nella capitale. Per le feste, prepara pandoro e panettoni semifreddo farciti con ricotta alla romana. A Bologna, nella gelateria di Annalisa Morini, tronchetti con semifreddo ma, soprattutto, pandoro e panettone ripieni al gelato vanno per la maggiore. La farcia puo’ essere personalizzata ma la proposta di crema e cioccolato e’ sempre molto apprezzata. A Lecco, la pasticciera Elisabetta Fogli e’ al lavoro per preparare i suoi “panettoni veneziani”, senza uvetta solo con cubetti di arance candite e glassa di farina di mandorle, zucchero a granella e zucchero a velo. E anche le torte indossano in queste giornate una veste natalizia, come la “Venere”, tutta rossa per la glassa di lamponi. La catanese Giovanna Musumeci rivisita il panettone accostandolo al pistacchio, con una farcitura di crema spalmabile o di gelato. Ma un’ulteriore novita’ attende i piu’ golosi: Carambolina, una mousse di ricotta con pistacchi e zest di arance adagiata su fondo di pan di spagna di pistacchio con un top di gelatina di lamponi. Decorata con lamponi e pezzetti di Carambola, da cui prende il nome, richiama la forma della stella e rimanda all’idea del Natale. Infine, Luigi Tirabassi, in provincia di Roma, solletica la clientela natalizia di Subiaco con cioccolatini inediti dove al cacao si associa il caffe’ tostato a legna.