Lo spettacolo della neve a Gambarie [FOTO] Ed è solo l’inizio: l’Aspromonte verrà sommersa

/
MeteoWeb

Gambarie 02E’ arrivata la prima vera neve dell’anno in Aspromonte tra ieri sera e stamattina: il massiccio reggino è imbiancato dai 1.100 metri di altitudine, e nella nota stazione sciistica di Gambarie (1.300 metri) sono caduti circa 10cm di coltre bianca. In quota gli accumuli sono più rilevanti, in modo particolare oltre i 1.600/1.700 metri, dove ieri ha nevicato copiosamente per tutto l’arco della giornata (a Gambarie prima che la precipitazione diventasse nevosa in serata, erano caduti 40mm di pioggia con temperatura stabile tra +2 e +3°C). Spettacolari le immagini in diretta dalle webcam. Ma nei prossimi 4 giorni l’Aspromonte verrà letteralmente sommerso dalla neve fino a bassa quota.

Gambarie 01La prima grande nevicata inizierà oggi pomeriggio e durerà fino a domattina; la quota neve si abbasserà dapprima, entro sera, sui 600 metri di altitudine, e domattina crollerà fino ai 300 metri di altitudine. Breve pausa delle precipitazioni nelle ore centrali della giornata di domani, poi ricomincerà a nevicare tra domani pomeriggio e mercoledì pomeriggio, stavolta con precipitazioni un po’ più deboli ma con gelo intenso. Saranno le 24 ore più fredde degli ultimi decenni. A Gambarie la temperatura crollerà fino a -10°C anche nelle ore diurne e fino a -15°C in quelle notturne. La neve imbiancherà le coste e le spiagge di gran parte della provincia, compresa Reggio città. E non sarà finita qui: tra mercoledì sera e giovedì 1 gennaio, proprio nella notte di San Silvestro, arriverà la nevicata più abbondante della settimana, con precipitazioni molto intense. Le temperature aumenteranno di qualche grado, la quota neve inizialmente resterà di pianura ma poi salirà durante la notte di San Silvestro fino ai 300400 metri di quota; giovedì 1 si assesterà intorno ai 500 metri di quota. Ma in questo caso le precipitazioni saranno davvero molto abbondanti. Gambarie potrebbe ritrovarsi in questo fine settimana, e cioè quando da venerdì 2 tornerà a splendere il sole, sommersa da oltre un metro di neve a valle (cioè a 1.300 metri), e da oltre due metri di neve sulle piste. Neve che verrà compattata dal grande freddo e che è destinata a durare a lungo, assicurando una stagione sciistica straordinaria. Per monitorare l’evoluzione meteo in diretta, ecco le pagine del nowcasting: