Peschereccio affondato nel Mare di Bering: 25 morti e 28 dispersi

MeteoWeb

southern-ocean-waves_386_600x450E’ salito a 25 il bilancio provvisorio dei morti nella tragedia del peschereccio sudcoreano Oryong-501, affondato nei giorni scorsi al largo della Ciukotka, nell’estremo oriente russo, a causa del maltempo. Lo fa sapere Artur Rets, il capo del centro di salvataggio del porto di Petropavlovsk-Kamchatsky, precisando che altri sei cadaveri sono stati ritrovati nella zona dell’incidente. I dispersi sono invece 28 e le speranze di ritrovarli vivi sono ormai minime.