Previsioni Meteo, il bollettino dell’aeronautica militare per oggi e domani: Italia lambita dal freddo, torna subito l’anticiclone

MeteoWeb

02Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. SITUAZIONE: l’Italia e’ interessata da un flusso di correnti nord occidentali all’interno del quale viaggia un debole impulso nuvoloso che interessa le regioni meridionali del versante tirrenico inoltre la coda di una perturbazione dai Balcani attraversa l’Adriatico centrale mentre si muove verso se. Formazione di nebbie e foschie dense persistenti sulle maggiori pianure del nord e delle valli del centro.

03TEMPO PREVISTO FINO ALLA MEZZANOTTE DI OGGI, 21 DICEMBRE 2014: al Nord – condizioni di tempo stabile con il cielo che si presentera’ poco nuvoloso ed asciutto per tutto il periodo. Formazioni di foschie dense e nebbie diffuse presenti sulla Pianura Padana e coste emiliane-romagnole che solo parzialmente tenderanno a diradarsi nel corso della giornata. Al Centro e sulla Sardegna – annuvolamenti un po’ piu’ diffusi sin dall’inizio della mattinata sulle regioni adriatiche con deboli piogge sulle coste marchigiane, sull’Abruzzo e Molise nella mattinata. Tendenza a deciso miglioramento gia’ dal primo pomeriggio con schiarite che tenderanno a divenire sempre piu’ ampie. Iniziali condizioni di cielo molto nuvoloso sulla Toscana ed Umbria anche se la nuvolosita’ andra’ ad attenuarsi dalla tarda mattinata. Prevalenza di cielo poco nuvoloso sulle rimanenti regioni peninsulari mentre la Sardegna vedra’ nuvolosita’ dapprima sul settore occidentale poi dal pomeriggio la nuvolosita’ interessera’ il settore orientale e la parte meridionale dell’isola anche se non ci saranno fenomeni di particolare rilievo associati. Locali banchi di nebbia attesi nelle prime ore del mattino e da dopo il tramonto nelle zone comprese tra Umbria, aree interne dell’Abruzzo e Lazio meridionale.

aeronautica militare logoAl Sud e sulla Sicilia – piu’ nubi su Basilicata e Puglia al mattino con piogge sparse di debole intensita’ ma in miglioramento gia’ dal primo pomeriggio quando sempre piu’ decisi risulteranno gli spazi di cielo sereno o poco nuvoloso. Sulle rimanenti regioni poco nuvoloso ma annuvolamenti piu’ diffusi sulle coste tirreniche della Calabria fino alla Sicilia settentrionale ed occcidentale. Tale nuvolosita’ sara’ in grado di produrre deboli piogge che sull’isola e sulla parte meridionale della Calabria tenderanno a persistere fino a sera. TEMPERATURE: minime in diminuzione al nord, sulla Sardegna e sulle regioni adriatiche del centro, in lieve aumento al meridione e stazionarie altrove; massime in diminuzione un po’ su tutte le regioni, piu’ marcata al nord e lungo le regioni adriatiche. VENTI: di provenienza orientale o nord-orientale sulle regioni settentrionali di debole intensita’ con locali rinforzi sulla Liguria di ponente; di provenienza nord-orientale sul resto del Paese in genere moderati ma con rinforzi sulle regioni del medio e basso Adriatico, su Campania, Puglia, sulle aree ioniche e sulla Sicilia orientale a direttrice nord-occidentale, moderati o forti sulla Sardegna (settore occidentale dell’isola), deboli sulla Sicilia occidentale; ma in graduale attenuazione nel corso della giornata. MARI: da agitato a molto agitato il mar ed il canale di Sardegna ma con moto ondoso che tendera’ gradualmente a perdere di intensita’; molto mosso o agitato lo Stretto di Sicilia; da molto mossi ad agitati dapprima l’Adriatico centro-meridionale poi lo Jonio ed il Tirreno centro-meridionale (settori est); mossi gli altri mari.

05TEMPO PREVISTO PER DOMANI, LUNEDI’ 22 DICEMBRE: al Nord – tempo stabile, ma con nubi basse provenienti dal mare sulla Liguria e con velature in transito sul resto del nord tra la tarda mattina e le prime ore del pomeriggio. Nella seconda parte della giornata tendenza annuvolamenti piu’ diffusi sebbene innocui sulle regioni di nord-est, con successive nuove schiarite tra la tarda sera e la notte. Ancora foschie dense e nebbie diffuse in Pianura Padana al mattino, riduzioni di visibilita’ che salvo una parziale attenuazione nelle ore centrali del giorno torneranno poi ad essere estese in serata. Al Centro e sulla Sardegna – torna a crescere l’umidita’ atmosferica e quindi persistono delle foschie dense e nebbie anche diffuse nella valli piu’ interne e lungo i litorali, specie in area tirrenica. Sempre tra Toscana, Lazio e Umbria, formazione di nubi a tratti diffuse ma innocue. Cielo in prevalenza poco nuvoloso invece sulle regioni del medio versante adriatico. Nuvolosita’ variabile infine sulla Sardegna, con annuvolamenti a tratti piu’ diffusi sulle coste occidentali e meridionali dell’isola. Al Sud e sulla Sicilia – qualche innocuo annuvolamento sulla Sicilia, specie lungo le coste orientali e meridionali, in un contesto di cielo che si manterra’ altrimenti sereno o poco nuvoloso sul resto del sud per gran parte della giornata. Nella serata, nubi basse provenienti dal mare anche sulle coste e nell’immediato entroterra della Campania. TEMPERATURE: minime in aumento sulle Alpi e in generale diminuzione sul resto del Paese; massime senza variazioni importanti per tutte le regioni. VENTI: deboli o moderati settentrionali su Puglia, Calabria e Sicilia orientale; deboli o moderati dai quadranti meridionali su Sardegna, regioni centrali tirreniche, Umbria e Marche; Foehn debole o moderato nelle vallate alpine di Piemonte e Lombardia; deboli variabili infine sul resto del Paese. MARI: molto mosso lo Jonio meridionale; mossi o poco mossi gli altri mari.