Previsioni Meteo Dicembre, nuove conferme sull’arrivo del freddo: clima natalizio già nel weekend

/
MeteoWeb

christmas-snow-wallpapersOggi, lunedì 1° dicembre, è iniziato l’inverno meteorologico 2014/2015: sull’Italia le condizioni meteo sono spiccatamente instabili a causa del maltempo provocato dal ciclone “Xandra”, sempre più vicino alla Sardegna dove arriverà nelle prossime ore. Le temperature sono ancora elevate, soprattutto al centro/sud, ma il caldo record di ieri è già un lontano ricordo: a Palermo la temperatura è crollata di oltre dieci gradi centigradi, dai +32°C raggiunti ieri in tarda mattinata agli attuali +17°C.

Christmas-snow-scene-at-nightDopotutto la colonnina di mercurio si manterrà ancora superiore rispetto alle medie stagionali per altri 2-3 giorni, ma in lento e progressivo calo. Gli ultimi aggiornamenti dei vari centri di calcolo confermano quanto su MeteoWeb scriviamo dalla scorsa settimana: il freddo avanza verso l’Italia, ed è sempre più probabile una prima irruzione nel Ponte dell’Immacolata, tra sabato 6 e lunedì 8 dicembre. Non sarà una grande ondata di gelo, ma per la prima volta dopo tanto tempo le temperature si abbasseranno fino a 3-4°C al di sotto rispetto alle medie del periodo, medie che ormai a dicembre sono già fresche e invernali.
christmas _ natale _ maltempoIl clima sarà natalizio già nel weekend, tra sabato 6 e domenica 7, con maltempo diffuso e nevicate sui rilievi, dai 1.000 metri in sù sulle Alpi e dai 1.500 metri in sù sugli Appennini, anche centro/meridionali. A Palermo, Cagliari e Reggio Calabria le temperature massime faranno fatica a superare i +15°C, a Pescara, Roma, Napoli e Bari rimarranno sui +12/+13°C, a Torino, Milano, Verona, Venezia, Trieste e Perugia stenteranno a raggiungere i +10°C, e ovviamente nelle ore serali e notturne farà ancora più freddo. Nulla d’eccezionale, sia chiaro, ma dopo un autunno bollente è il primo passo per il ritorno alla normalità proprio all’inizio dell’inverno, in linea con tutte le tendenze stagionali già illustrate nelle ultime settimane secondo cui dicembre sarebbe stato il mese della “normalizzazione” prima di un bimestre a inizio 2015, gennaio-febbraio, particolarmente freddo e nevoso.