Ricerca: girato il primo “nanofilm”, protagonista una proteina in movimento

MeteoWeb

ricerca medicaOttenuto il primo ‘nanofilm’ mai girato al mondo: mostra i movimenti di una proteina mentre cambia repentinamente forma, svelando i dettagli di ogni suo atomo. E’ stato ottenuto grazie al piu’ potente laser a raggi X del mondo, attivo presso l’acceleratore lineare di Stanford (Slac) in California, ed e’ frutto della collaborazione tra l’universita’ dell’Arizona, quella di Milwaukee-Madison e il sincrotrone Desy ad Amburgo, in Germania. Il risultato, pubblicato su Science, apre nuovi scenari per la biologia e lo studio delle basi molecolari della vita. Data l’importanza cruciale delle proteine, protagoniste di ogni reazione che avviene negli organismi viventi, la nuova tecnica di indagine del micromondo sara’ particolarmente utile per lo sviluppo di nuovi farmaci, per lo studio dei tumori e della fotosintesi artificiale, utile a produrre energia ‘pulita’. Il nanofilm ha come protagonista una proteina sensibile alla luce che, quando viene colpita da un impulso luminoso, si attiva cambiando forma. Per le ‘riprese’, la proteina si e’ messa in posa in un microscopico cristallo che e’ stato poi inquadrato dall’obiettivo del laser a raggi X piu’ potente del mondo, il Linac Coherent Light Source (Lcls) dello Slac in California. Una volta dato il ‘ciak’, la proteina e’ stata illuminata da un impulso di luce, che l’ha attivata inducendola a cambiare forma. Grazie alla velocita’ e alla potenza dei raggi X, e’ stato possibile immortalare ogni suoi movimento con immagini ad altissima risoluzione spaziale e temporale.