Salute: bere compulsivamente danneggia le difese immunitarie

MeteoWeb

ALCOL CIRROSI EPATICA OK - CopiaLe bevute compulsive non provocano solo alterazioni del comportamento e un maggiore rischio di incidenti stradali o altri traumi, ma indeboliscono significativamente il sistema immunitario, rendendo piu’ difficile per l’organismo anche recuperare a pieno le proprie funzionalita’. E’ quanto emerge da una ricerca della Loyola University, negli Usa, pubblicata sulla rivista Alcohol. Gli studiosi hanno esaminato otto donne e sette uomini di un’eta’ media di 27 anni: a seconda del peso e’ stato chiesto loro di bere quattro o cinque bicchierini di vodka, in modo da raggiungere un livello di alcol tipico del ‘binge drinking’ , cioe’ delle bevute compulsive. Sui partecipanti allo studio sono state poi effettuate delle analisi del sangue dopo venti minuti, due ore e cinque ore, i tre momenti chiave in cui solitamente i pazienti arrivano nei Pronto Soccorso per curare traumi provocati dall’alcol. I campioni di sangue hanno mostrato che 20 minuti dopo il picco di intossicazione ,vi e’ stato un aumento di attivita’ del sistema immunitario , con livelli in crescita di tre tipi di globuli bianchi : leucociti , monociti e cellule natural killer (linfociti nk). E’stato rilevato inoltre un aumento dei livelli di alcune proteine ??chiamate citochine che segnalano il sistema immunitario di attivarsi. Due ore e cinque ore dopo i ricercatori hanno scoperto l’effetto opposto : i livelli di citochine rimanevano alti (ma soltanto per due tipologie di queste proteine che segnalano al sistema immunitario di essere meno attivo) mentre diminuivano monociti e cellule “natural killer” .