Allerta Meteo, Italia nella burrasca: maltempo al centro/sud, da domani tanta neve e freddo intenso

/
MeteoWeb

Continua l’Allerta Meteo sull’Italia e soprattutto al centro/sud dove si stanno verificando forti piogge e temporali; oggi ancora burrasca, da domani crollo termico e nevicate fino a bassa quota tra domenica 1 e lunedì 2 febbraio

50Allerta Meteo sull’Italia nel pieno della burrasca: il nuovo ciclone nato oggi sull’Italia è profondo 983hPa e si trova nell’alto Tirreno come possiamo osservare nelle immagini a corredo dell’articolo, alimentando correnti cicloniche anche oggi intense – pur non impetuose come quelle di ieri – che stanno determinando una linea di convergenza molto pericolosa al centro/sud, lungo l’area di forti contrasti termici tra il freddo che arriva da nord/ovest ruotando intorno al centro di bassa pressione, e il caldo che risale dal nord Africa verso l’estremo Sud. In Sicilia, Catania e Siracusa hanno raggiunto i +16°C stamattina grazie alle schiarite, mentre a Palermo diluvia con +10°C.

Rtavn122Nel capoluogo siciliano sono caduti 35mm e continua a piovere, ma la temperature non è affatto bassa pur rimanendo fresca ai bassi strati. Sui rilievi siciliani nevica soltanto oltre i 2.300 metri di quota, e le temperature aumenteranno ancora nel pomeriggio (vedi mappa accanto) con zero termico che salirà ulteriormente anche in Calabria. Molto più freddo al centro/nord: a Roma piove e la temperatura non supera i +7°C in pieno giorno dopo la minima di +2°C di stamani all’alba. Nelle prossime ore il maltempo si intensificherà in tutto il centro e il sud. Oggi pomeriggio avremo forti piogge e temporali tra Toscana, Umbria, Lazio, Campania, zone interne di Marche, Abruzzo e Molise, e nel basso Tirreno in Sardegna, Sicilia e Calabria. La quota neve sarà in aumento ovunque, soltanto in Toscana e Marche la “dama bianca” continuerà a cadere a quote basse ma comunque oltre i 600700 metri di altitudine, mentre tra Lazio e Abruzzo cadrà solo oltre i 1.200 metri e addirittura in Molise e Campania oltre i 1.500 metri. All’estremo Sud, come dicevamo, neve a quote altissime, tra Calabria e Sicilia solo sull’Etna oltre i 2.300 metri di altitudine.

Le previsioni meteo per domenica 1 e lunedì 2 febbraio: il nuovo mese inizia con freddo e neve

Rtavn482Nei primi due giorni del mese di febbraio, domani e dopodomani, sull’Italia continuerà il maltempo ma le temperature crolleranno in tutte le Regioni a causa dello spostamento del ciclone sui Balcani e quindi la conseguente attivazione di forti e freddi venti di maestrale in tutto il nostro Paese. La neve arriverà fino a quote molto basse, fino ai 300 metri nella giornata di lunedì in tutto il centro/sud fin in Sicilia. Il maltempo interesserà soprattutto Lazio, Campania, zone interne di Abruzzo e Molise, la Puglia, la Basilicata, la Calabria, la Sardegna e la Sicilia. Le due Regioni più colpite dalle nevicate saranno Calabria e Sardegna, con neve abbondante sui rilievi di entrambe le Regioni con accumuli a partire dai 300 metri. Per seguire la situazione in diretta consigliamo le pagine del nowcasting di MeteoWeb: