Arredare casa secondo il Feng Shui: armonia delle forme ed energia degli oggetti

MeteoWeb

Per trovare l’equilibrio fra energia ed armonia nella propria casa l’arte cinese del Feng Shui suggerisce quali arredamenti scegliere, dove e come posizionarli

casa-feng-shuiSe provassimo ad arredare casa seguendo i principi del Feng Shui? Si potrebbe scoprire la formula segreta dell’arredamento perfetto: armonia, energia, positività, forza  sprint che assorbiamo dagli ambienti della nostra casa, o meglio da come sono posizionati certi dettagli del mobilio e dell’arredamento, nonchè la scelta dei colori e dei punti di apertura verso l’esterno, come porte  e finestre.  Il Feng Shui è un’antica arte geomantica taoista della Cina, che può definirsi una sorta di braccio minore dell’architettura, che studia e sperimenta come costruire, arredare e decorare un ambiente tenendo in considerazione non solo aspetti pratico-tecnici, ma anche aspetti della psiche e dell’astrologia.

Esempio_di_ambientazione_Feng_Shui_di_un_living_roomIl Feng Shui, detta norme e principi a cui ispirarsi per realizzare edifici e per la loro suddivisione in locali, il proprio scopo è quello di canalizzare l’energia positiva dentro l’abitazione o l’edificio e trattenerla il più possibile all’interno pur permettendogli di circolare fra gli ambienti, per riempire di positività quelle zone più oscure e buie della casa. Questi concetti, potrebbero suonare all’orecchio di molti scettici un pò come delle pseudo filosofie che si basano sul nulla più assoluto, dato che è vero che non c’è nessun apporto scientifico a queste teorie.

come-arredare-il-salotto-secondo-il-feng-shui_93dabc1cc9362a4e4e985e0785b05cc5Ma di certo, appassionarsi ad un’innocua dottrina come il Feng Shui e perchè no, prenderlo come modello per arredare casa di certo non offenderà nessun apprezzabile scienziato, anzi, magari si riesce anche a realizzare un arredamento originale.  In Italia non esiste purtroppo la libertà di scegliere la forma della propria abitazione. O meglio, è fortemente limitata da quelli che sono i parametri da osservare delle norme urbanistiche ed in materia di edilizia. Dunque, se non è possibile scegliere forme particolari di tetti e case così come policromie particolari ispirate all’’arte cinese potrebbe essere utile orientare il fattore arredamento interno secondo il dettato del Feng Shui.

casa_feng_shui_01Gli arredi vanno disposti in modo da non ostacolare il flusso di energia positiva che attraversa una stanza; evitare quindi  mobili spigolosi e ingombranti . Gli oggetti di arredo devono seguire una tendenza minimalista, ciò che conta è l’essenziale e non le frivolezze e l’abbondanza, che sono sintomi di disordine mentale. Quindi tutto ciò che non serve carica l’ambiente di energia negativa, quindi è fondamentale non accumulare roba ed oggetti insignificanti e senza nessuna funzione essenziale. Gli specchi sono utili non tanto a specchiare sé stessi, ma secondo l’antica arte cinese servono a riflettere l’energia positiva dirottandola nei punti oscuri della casa.

bagno-piante-290x290Basta fare attenzione a dove si posizionano, mai davanti ai letti perché potrebbero disturbare il sonno, mai davanti porte e finestre perché lo specchio tenderebbe a sprigionare fuori dall’appartamento l’energia positiva della casa. Lo specchio potrebbe essere inoltre il giusto arredamento per dare agli spazi troppo stretti e bui un senso di grandezza e luminosità. Per quanto riguarda invece le piante, anche qui, ci sono opportuni principi cinesi da rispettare per la casa Feng Shui; innanzitutto  se sono tenute piante è bene che siano tenute con cura, fiori e piante secchi per casa invertirebbero il flusso di energia, passando da positivo a negativo. Le piante sono bene accette in bagno, dove riequilibrano l’elemento dell’acqua, mai invece in camera da letto perché, secondo la dottrina, le piante e di fiori distrurberebbero il sonno. Da non sottovalutare il fattore illuminazione, essenziale per caricare gli ambienti di energia e positività. Nelle stanza in cui si svolge la maggior parte delle attività quotidiane, di gioco, lavoro o studio devono concentrare la massima illuminazione. La porta d’ingresso nella cultura del Feng Shiu è poi essenziale. Spesso non siamo importanza al colore della porta di ingresso e neanche agli oggetti che vi abbiamo messo intorno. Nella dottrina cinese invece, il colore della porta d’ingresso deve esclusivamente dal suo orientamento (rosso a sud, blu a nord, verde ad est e bianco ad ovest); deve aprirsi verso l’interno, per favorire l’entrata e non deve avere dinanzi ostacoli di nessun tipo come scale o tappeti o gradini. Nella stanza in cui si dorme invece bisogna prestare attenzione ai materiali, va bene l’utilizzo del legno e di altre tipologie di materiali naturali e sostenibili, ma non metalli. Il letto invece non deve essere posizionato né con i piedi né con la testata di fronte alla porta, né sotto la finestra, posizionato poi in modo rialzato da terra, altrimenti si rischia che l’energia non circola. In cucina e sala da pranzo sì ai colori accesi e anche agli specchi che riflettono l’energia positiva e l’abbondanza di queste stanze.