Australia: tuta da stormtrooper salva uomo dal morso di un serpente

MeteoWeb

E’ stata proprio la tuta delle truppe imperiali a proteggerlo dal morso mortale di un serpente bruno reale

serpente bruno realeScott Loxley sta girando tutta l’Australia da fine 2013 vestito come uno stormtrooper di Star Wars per una raccolta fondi destinata alla costruzione di un nuovo ospedale pediatrico a Clayton, sobborgo di Melbourne. Un’idea che al 47enne originario di Greensborough, nello Stato di Victoria, gli ha salvato la vita. Secondo quanto raccontano diverse testate on line, infatti, è stata proprio la tuta delle truppe imperiali a proteggerlo dal morso mortale di un serpente bruno reale, chiamato dagli australiani anche ‘King Brown’ per il suo colore e le dimensioni, che vanno da un metro e mezzo a tre metri circa. Il 47enne ha raccontato di essere stato attaccato dal velenoso rettile vicino a Yalboroo, località dello Stato nordorientale del Queensland, durante il 277esimo giorno del suo viaggio. Ma quando l’esemplare di serpente ha sferrato l’attacco, cercando di rilasciare il suo veleno, ha trovato pane (o meglio plastica) per i suoi denti. La campagna di fund-raising creata da Loxley si chiama ‘Storming Australia’ e prevede 18 mesi di viaggio in tutto il continente, con circa 15.000 km da percorrere, durante i quali l’uomo spera di raccogliere almeno 100.000 dollari da devolvere alla costruzione del nuovo Monash Children’s Hospital. La nuova struttura, iniziata nel 2014 e che dovrebbe essere completata nel 2017, potrà così continuare a prendersi cura di oltre 30.000 bambini ogni anno. Secondo quanto riportato sul profilo Facebook del progetto di beneficenza, il 15 gennaio scorso la raccolta ha raggiunto i 41mila dollari.