Automobili che vanno ad acqua.. o quasi!

MeteoWeb

Automobili ibride che garantiscono una riduzione del consumo di carburante

macchine ad acquaL’ingegnere italiano Lorenzo Errico ispirandosi alle ricerche di Stanley Meyer (l’inventore del motore ad acqua morto in circostanze misteriose), ha realizzato un’auto ibrida che dopo l’avvio riesce a fare 1 Km con 1 ml d’acqua usata.

Le vetture in Test sono ibride: benzina, gasolio, metano, GPL, etanolo più  Ossidrogeno.

La quantità del carburante originale , variabile dal 30% al 70% viene sostituita con la medesima quantità di Ossidrogeno prodotto On-Board e iniettata On-Demand direttamente in camera di combustione.

Tutto il processo è controllato da 2 centraline elettroniche a MicroP.

Si riporta di seguito il comunicato stampa dell’ingegnere che annuncia l’imminente uscita sul mercato e i risultati straordinari: “iniziati i test del kit Low cost per i Diesel e Turbodiesel con risultati veramente impressionanti. Vetture in test : BMW 525 Touring, BMW X5 , Golf 1.9 Tdi 110 cv, Chroma 1.900 Tdi 150 cv.

I Test in urbano e autostradali hanno confermato la veridicità e la validità del sistema Hydromoving anche nei Kit Low cost…con medesima Tecnologia hydromoving.

Il sistema  composto da tre celle, una centralina  con display ed un mono/doppio iniettore è stato sottoposto a long run Test.

La tecnologia Hydromoving anche se low cost è sinonimo di prestazioni certificate.

Per il momento, sarà applicabile su tutti i motori Diesel, provvisti di Filtro Antiparticolato, DPF o FAP, Filtro SCR etc.

Per i motori Benzina è in preparazione e sarà pronto per Marzo  2015.

tata_nano_296Fra i primi 1000 Clienti disponibili a fare da tester e redigere un report settimanale sui consumi, riserveremo uno sconto speciale sull’eventuale installazione del più sofisticato Sistema Hydromoving.

Tutti coloro che hanno già inviato l’adesione per i motori Diesel o TDI saranno informati dei costi  e della data d’installazione via mail. Le installazioni avranno inizio entro Febbraio 2015.

È terminata l’implementazione del nuovo impianto sulla Nissan Blu, con un sofisticato e nuovo sistema di controllo celle Hi-Tech.

A gennaio 2015 saranno eseguiti i nuovi Test NEUDC sulle vetture Diesel che stiamo preparando, in modo da fornire dati certificati anche sui kit low cost.

Abbiamo iniziato l’implementazione sulla Smart…..999 cc…..vedremo cosa saremo in grado di fare.

La “Cella HITech”  equipaggerà la 370 Z , la Smart, il Bmw 525/3000 cc e Infinity 3000 V6 Tdi, i due  motori MAN da 500 kW saranno alimentati dalle nuove Big-Cell da 3 mc3/ora”.

L’ingegnere ha maturato l’innovativa idea a partire dal 2007 dopo aver condotto approfonditi studi sul fenomeno dell’elettrolisi e di come esso fosse stato messo in pratica a livello internazionale, rifacendosi in special modo al grande Stanley Meyer.

Fino a giungere nel 2009 alla creazione dell’“Hydromoving” realizzato per Nissan Europe su una vettura Ufficiale Nissan 370 Z.

Le potenzialità di questo innovativo meccanismo sono limitate in quanto il sistema

Hydromoving permette unicamente di risparmiare una esigua quantità di carburante ma da cui comunque l’ambiente trarrà sicuramente benefici.