California: sigarette elettroniche? Una minaccia per la salute

MeteoWeb

Le sigarette elettroniche produrrebbero sostanze chimiche che provocano il cancro e renderebbero chi le usa dipendente dalla nicotina

sigaretta-elettronicaLa California ha definito le sigarette elettroniche una minaccia per la salute, motivo per cui ritiene che debbano essere regolate rigidamente come i prodotti da tabacco. I funzionari per la salute pubblica del Golden State si uniscono così ad altri Stati americani che stanno remando contro le e-cigarette proprio mentre i gruppi produttori sostengono che sono più sicure delle “bionde” tradizionali.
Stando al dipartimento californiano di Salute pubblica, le sigarette elettroniche emettono sostanze chimiche che provocano il cancro e rendono chi le usa dipendente dalla nicotina. Viene riconosciuto tuttavia il fatto che ulteriori ricerche devono essere condotte sugli effetti immediati e di lungo termine di questi dispositivi.
“Senza azioni, è probabile che i progressi raggiunti in California nell’arco di due decenni nella prevenzione e nella riduzione del consumo di tabacco vengano annullati dalle e-cigarette”, ha spiegato al Wall Street Journal Ron Chapman, del dipartimento di Salute pubblica dello Stato. Il timore è che le nuove generazioni diventino sempre più dipendenti dalle sigarette elettroniche, che sostanzialmente non sono regolate. Immediata la risposta dell’American Vaping Association, che porta avanti gli interessi del produttori di e-cigarette: “Nonostante le false dichiarazioni dei funzionari della Salute, ci sono molte prove che svapare aiuta a smettere di fumare ed è molto meno nocivo del fumare”. Il presidente dell’associazione Gregory Conley ha aggiunto che “i fumatori meritano informazioni accurate e veritiere sui rischi relativi ai vari prodotti da nicotina e non congetture e iperboli basate su un solo rapporto” scelto di proposito. Per la California servono restrizioni sulla promozione e vendita delle e-cigarette, protezioni contro l’ingestione accidentale del liquido in esse contenuto e una campagna educativa sui danni ad esse associati. Il Golden State ha messo al bando le sigarette elettroniche per i minori nel 2010. Altri Stati come Oklahoma, Tennessee e Arkansas hanno già diffuso avvertimenti sul loro uso.