Vai a canestro per la tua salute: #unassistalpaese, a Brescia la prima tappa

MeteoWeb

Un preparatore atletico insegnerà alcuni semplici esercizi al pubblico, che verrà anche invitato a scattarsi un selfie, da inviare poi a Healthy Foundation

basketIl 18 gennaio sarà “palla a due” a Brescia per la campagna di sensibilizzazione sugli stili di vita sani, che unisce per la prima volta in Italia il mondo del basket e quello del benessere. Il progetto, “Vai a canestro per la tua salute: #unassistalpaese”, esordirà in regular season durante il match di Serie A2 Gold tra Centrale del Latte Brescia e Assigeco Casalpusterlengo, che si svolgerà al Centro Sportivo SanFilippo (ore 18, Via Bazoli 6/10). L’obiettivo? Coinvolgere migliaia di appassionati nella pratica di attività fisica, direttamente sugli spalti. Un preparatore atletico insegnerà alcuni semplici esercizi al pubblico, che verrà anche invitato a scattarsi un selfie, da inviare poi a Healthy Foundation: l’associazione di promozione sociale nata per sensibilizzare i cittadini agli stili di vita sani promotrice dell’iniziativa. Brescia sarà solo la prima tappa perché la campagna, realizzata in collaborazione con la Lega Nazionale Pallacanestro (LNP), si estenderà poi in tutta la Penisola, con eventi in simultanea negli altri palazzetti di A2. “Una popolazione eterogenea, dagli anziani ai bimbi agli adolescenti – spiega il prof. Sergio Pecorelli, Presidente di Healthy Foundation –. Vogliamo informare le persone sui comportamenti a rischio più diffusi e pericolosi: sedentarietà, alimentazione scorretta, fumo e abuso di alcol. Iniziando dai più giovani. Il 33% dei bambini lombardi tra i 6 e gli 11 anni è sovrappeso o obeso, uno su cinque è completamente sedentario. Ma i più attivi non se la passano meglio: il 32,5% pratica esercizio solo due giorni la settimana. La collaborazione con la LNP è soltanto l’inizio di un percorso, che ci porterà a sviluppare partnership con altri enti ed associazioni non solo nel campo sportivo”. “Da ex giocatore conosco l’importanza dell’assist – dice Claudio Coldebella, direttore generale di Lega Nazionale Pallacanestro -. L’obiettivo è ambizioso quanto complesso e le cose difficili di solito si trovano in alto, come è il canestro. Il basket però è lo sport che educa a guardare in alto ed allora possiamo farcela. Già a Mantova, in occasione del nostro LNP All Star Game, abbiamo avuto una partecipazione del pubblico alle sollecitazioni del preparatore che indicava gli esercizi da compiere andata ben oltre le previsioni. E questo è uno stimolo in vista dei prossimi appuntamenti, a cominciare da quello di Brescia. Noi mettiamo a disposizione il nostro desiderio di avere in futuro una società migliore, possiamo coinvolgere squadre, preparatori, medici ed il nostro grande potenziale di pubblico. In America c’è storicamente più ricettività a questi messaggi, ma Healthy Foundation ha lanciato l’allarme e per noi rappresenta un onere, ma anche un onore, sensibilizzare il nostro mondo verso corretti stili di vita”.