Costa Concordia: fiori in mare dove si trovava il relitto

MeteoWeb

Gettata in mare una corona di fiori a pochi metri dalla Gabbianara, dove fino a pochi mesi fa, era ancora adagiato il relitto della Costa Concordia

concordia02Una corona di fiori in mare con rose gialle e arancioni e gerbere gialle e rosa per ricordare le 32 vittime del naufragio della Costa Concordia. Cosi’ l’amministrazione comunale di Isola del Giglio ha voluto commemorare il terzo anniversario del naufragio. A bordo di una motovedetta della Guardia costiera il ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti e il sindaco Sergio Ortelli, insieme ai rappresentanti di Costa Crociere, hanno gettato la corona di fiori a pochi metri dalla Gabbianara, lo specchio di mare su cui, fino a pochi mesi fa, era ancora adagiato il relitto della Costa Concordia. Nel momento in cui la corona e’ arrivata in mare le sirene delle imbarcazioni hanno suonato per alcuni secondi. Poco prima, nella chiesa dei Santi Lorenzo e Mamiliano, i bambini della scuola media del Giglio avevano letto alcune preghiere per le vittime e i loro familiari. La commemorazione delle vittime si concludera’ questa sera alle 21.30 con la processione dalla chiesa di Giglio Porto al molo rosso e la benedizione della lapide con i nomi delle vittime del naufragio e la ‘tufata’ delle sirene delle imbarcazioni alle ore 21.45 circa, il momento dell’impatto della nave con lo scoglio de Le Scole