Diversi nuclei freddi d’origine polare verso la Scandinavia e il Regno Unito, previste nuove nevicate fino alle coste

MeteoWeb

scozia7Ad inizio settimana, mentre il bacino centrale del mar Mediterraneo rimane sede di una circolazione depressionaria, estesa dalla Spagna fino ai Balcani, più a nord, fra la Scandinavia e il Regno Unito si assisterà all’affondo di diversi nuclei di aria fredda, o molto fredda, polare marittima, che oltre a far calare le temperature, su valori sotto i +0°C, porteranno nuove nevicate fino a quote pianeggianti. Già da domani e martedì il clima si presenterà decisamente invernale in quasi tutta la penisola Scandinava, dalla Svezia al sud della Norvegia, e sulle Isole Britanniche, specie sulla Scozia, dove nevicherà a tratti fino alle coste. Le fredde correnti da Nord e N-NE, che investiranno Scandinavia e Regno Unito, saranno associate in quota a delle anomalie della tropopausa dinamica che saranno in grado di causare delle precipitazioni, che risulteranno prevalentemente nevose fino al piano, date le isoterme e lo “zero termico” che si abbasserà fin sul livello del mare. Nevicate sparse sono attese soprattutto sulla Svezia centro-settentrionale, sulla Scozia e nel nord-est dell’Inghilterra, dove molte città, fra domani e martedì, rischiano di essere ricoperte da un sottile velo di neve fresca.