Ebola: guarita infermiera scozzese, fu la prima infetta dal virus nel Regno Unito

MeteoWeb

Curata con il plasma di malati poi guariti, dichiara “sono felice di essere ancora viva”

Pauline Cafferkey
Pauline Cafferkey

E’ tornata nella sua casa in Scozia l’infermiera britannica Pauline Cafferkey, ora ufficialmente guarita dall’ebola. “Pauline e’ completamente sana”, ha fatto sapere la direzione sanitaria dell’ospedale dove si trovava ricoverata. La donna, che fu la prima persona a cui fu diagnosticata l’infezione dal temibile virus nel Regno Unito, ha lasciato il Royal Free Hospital lunedi’, dopo che il team medico che l’aveva presa in cura ne ha constatato la completa guarigione. Cafferkey, volontaria per Save the Children, prima di tornare nella sua citta’ natale, Cambuslang nel South Lanarkshire, ha dichiarato al Guardian di essere “solo felice di essere ancora viva”. La donna e’ stata curata anche con il plasma proveniente dal sangue di alcuni malati poi guariti, come lo stesso William Pooley, che fu il primo britannico infettato in Africa Occidentale.